REA IMPIANTI S.R.L. AREA BANDI E GARE

 

Portale Gare telematiche

 

Determina a contrarreManifestazioni di InteresseProcedure NegoziateProcedure AperteAvvisi

DOWNLOAD DATA DI PUBBLICAZIONE
178 DC PROT 193519ID SERVIZIO MANUTENZIONE STRAORDINARIA VIABILITA 14/10/2019
177 DC PROT 191019ID SERVIZIO MONITORAGGIO MENSILE QUALITAARIA PX E PY 14/10/2019
176 DC PROT 190719ID SERVIZIO PULIZIA CANALE DI FRONDA IMPIANTO SELEZIONE 14/10/2019
175 DC PROT 188119ID SERVIZIO ANALISI E CAMPIONAMENTO MONITORAGGIO DISCARICA1 14/10/2019
174 DC PROT 187419ID FORNITURA DI N 10 STAZIONI DI RICARICA PER VEICOLI ELETTRICI SUL COMUNE ROSIGNANO MARITTIMO 14/10/2019
173 DC PROT 188019ID SERVIZIO MANUTENZIONE STRAORDINARIA TESTE MOTORE ROSIGNANO 9 14/10/2019
172 DC PROT 185719ID SERVIZIO PUBBLICAZIONE QUOTIDIANI 14/10/2019
171 DC PROT 185319ID SERVIZIO DI TRASPORTO RIFIUTI SPECIALI NON PERICOLOSI CON WALKING FLOOR 14/10/2019
170 DC PROT 181119ID SERVIZIO DI NOLEGGIO A CALDO DI MEZZI D’OPERA E MACCHINE OPERATRICI 14/10/2019
169 DC PROT 181619ID CORSO DI FORMAZIONE IO MI SPIEGO BENE MA LORO NON MI CAPISCONO SOFT SKILLS 14/10/2019
168 DC PROT 181019ID SERVIZIO ARCHIVIAZIONE DOCUMENTALE 14/10/2019
167 DR PROT 178419ID SERVIZIO VERIFICA IMPATTO ACUSTICO DEGLI INSEDIAMENTI PRODUTTIVI 14/10/2019
166 DC PROT 177319ID SERVIZIO DI VERIFICA PROGETTO DEFINITIVO BIODIGESTORE 14/10/2019
165 DC PROT 176519ID SERVIZIO DI INERBIMENTO MEDIANTE IDROSEMINA 14/10/2019
164 DC PROT 174819ID SERVIZIO DI TRASPORTO RIFUTI SPECIALI NON PERICOLOSI CON WALKING FLOOR 14/10/2019
163 DC PROT 173719ID SERVIZIO DI CAMPIONAMENTO E ANALISI CHIMICHE SU RIFIUTI 14/10/2019
162 DC PROT 172819ID FORNITURA MEDIANTE NOLO A FREDDO DI MEZZI DOPERA E MACCHINE OPERATRICI 14/10/2019
161 DC PROT 173519ID SERVIZIO DI VERIFICA DELLIMPATTO ACUSTICO DEGLI INSEDIAMENTI PRODUTTIVI 14/10/2019
160 DC PROT 172319ID SERVIZIO DI AVVIO A RECUPERO SMALTIMENTO DI RIFIUTI DA MANUTENZIONE 14/10/2019
159 DC PROT 170219ID FORNITURA STAMPANTE A4 CON TECNOLOGIA A GETTO TERMICO DINCHIOSTRO 14/10/2019
158 DC PROT 169219ID SERVIZIO VERIFICA E PROGETTAZIONE IMPIANTI ENERGIA ELETTRICA DA BIOGAS 14/10/2019
157 DC PROT 159119ID FORNITURA MATERIALE INERTE 14/10/2019
156 DC PROT 168219ID FORNITURA CON POSA DI DUE BARRIERE OLEODINAMICHE 14/10/2019
155 DC PROT 167019ID SERVIZIO PULIZIA DELLE AREE ESTERNE PRESSO SEI REA IMPIANTI 14/10/2019
154 DC PROT 166919ID FORNITURA DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE EXTRA RETE 14/10/2019
153 DC PROT 158519ID FORNITURA VIDEOSOSVEGLIANZA 14/10/2019
152 DC PROT 161519ID FORNITURA TUBI PEAD STRUTTURALI 14/10/2019
151 DC PROT 164119ID FORNITURA MANUFATTI IN CEMENTO 14/10/2019
150 DC PROT 163419ID SERVIZIO DI MANUTENZIONE E FORNITURA DI RICAMBI DEI NASTRI TRASPORTATORI 14/10/2019
149 DC PROT 159319ID FORNITURA MONITOR 30 POLLICI 14/10/2019
148 DC PROT 159219ID SERVIZIO DI TRASPORTO ED AVVIO A RECUPERO RIFIUTI CER 19.13.04 PLASTICA E GOMMA E CER 16.01.03 PNEUMATICI FUORI USO 14/10/2019
147 DC PROT 157219ID SERVIZIO DI TRASPORTO DI RIFIUTI NON PERICOLOSI CON UTILIZZO DI AITOTRENI DOTATI DI CASSONI SCARRABILI 14/10/2019
146 DC PROT 156719ID SERVIZIO MANUTENZIONE ORDINARIA STRAORDINARIA CASSONI SCARRABILI 14/10/2019
145 DC PROT 157019ID SERVIZIO ADEMPIMENTO PRESCRIZIONE DD RT 9304 14/10/2019
144 DC PROT 157119ID SERVIZIO CONSULENZA E ASSISTENZA LEGALE IN MATERIA DI AMBIENTE E SICUREZZA SUL LAVORO 14/10/2019
143 DC PROT 156619ID SERVIZIO PER REALIZZAZIONE DEL SISTEMA PER LA PRENOTAZIONE ON LINE DEI CONFERIMENTI 14/10/2019
142 DC PROT 156819ID SERVIZIO IMPLEMENTAZIONE MODELLI MATEMATICI E CONCETTUALI 14/10/2019
141 DC PROT 153919ID SERVIZIO ALTA CONSULENZA PER FINANZIAMENTO AMPLIAMENTO POLO SCAPIGLIATO 14/10/2019
140 DC PROT 153819ID SERVIZIO RITIRO TRASPORTO E SMALTIMENTO SORGENTE RADIOATTIVA 226RA 14/10/2019
139 DC PROT 153619ID FORNITURA MATERIALE EDILE 14/10/2019
138 DC PROT 143819ID SERVIZIO MANUTENZIONE DI MEZZI TRATTORI E AUTOCARRO SCANIA 14/10/2019
137 DC PROT 146919ID SERVIZIO RECUPERO RIFIUTI GOMMA E PNEUMATICI FUORI USO 14/10/2019
136 DC PROT 149219ID FORNITURA CON POSA DI PANNELLI E TELI 14/10/2019
135 DC PROT 150219ID SERVIZIO DI PLAFOND LEASING 14/10/2019
134 DC PROT 149319ID SERVIZIO DI CONSULENZA FINANCIAL PLAN 14/10/2019
133 DC PROT 149419ID FORNITURA DI PERSONAL COMPUTER NOTEBOOK 14/10/2019
132 DC PROT 146319ID SERVIZIO DI VERIFICA AI FINI DELLA VALIDAZIONE DI TRE PROGETTI DEFINITIVI 14/10/2019
131 DC PROT 110219ID SERVIZIO DI RITIRO TRASPORTO RIFIUTI MANUTENZIONE 14/10/2019
130 DC PROT 147019ID SERVIZIO DI CONSULENZA LEGALE DI DIRITTO AMMINISTRATIVO 14/10/2019
129 DC PROT 146219ID SERVIZIO DI MANUTENZIONE OPERE EDILI PRESSO SEDI REA IMPIANTI 14/10/2019
128_DC_PROT 143219ID_SERVIZIO MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA MEZZI COMPATTATORI BOMAG 26/07/2019
127_DC_PROT 139019ID_SERVIZIO PULIZIA CAPANNONE E PIAZZALI PERTINENZA IMPIANTO SELEZIONE 26/07/2019
126_DC_PROT 138719ID_SERVIZIO MANUTENZIONE PER VERIFICHE ISPEL MEZZI CON IMPIANTO SOLLEVAMENTO 26/07/2019
125_DC_PROT 138619ID_SERVIZIO MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA MEZZI CARRELLI ELEVATORI 26/07/2019
124_DC_PROT 136519ID_SERVIZIO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA MEZZI AUTOCARRI 26/07/2019
123_DC_PROT 136219ID_SERVIZIO DI MANUTENZIONE AUTOCARRO VOLVO N. 14 26/07/2019
122_DC_PROT 134919ID_SERVIZIO DI FORMAZIONE PER ADDETTO ANTINCENDIO DEL PERSONALE REA IMPIANTI 26/07/2019
121_DC_PROT 133419ID_SERVIZIO SOSTITUTIVO MENSA TRAMITE BUONI PASTO 26/07/2019
120_DC_PROT 129919ID_FORNITURA DI PERSONAL COMPUTER NOTEBOOK 26/07/2019
119_DC_PROT 130019ID_SERVIZIO CAMPIONAMENTO ED ANALISI CHIMICHE SUI RIFIUTI_GARA TELEMATICA 26/07/2019
118_DC_PROT 129019ID_FORNITURA DI FORMULARI DI IDENTIFICAZIONE RIFIUTI 26/07/2019
117_DC_PROT 129419ID_SERVIZIO DI MANUTENZIONE ROSIGNANO 9 26/07/2019
116_DC_PROT 122919ID_SERVIZIO DI MANUTENZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO 26/07/2019
115_DC_PROT 122519ID_SERVIZIO RECUPERO SOTTOPRODOTTI ORIGINE ANIMALE CATEGORIA 1 E DISINFEZIONE CASSONE 26/07/2019
114_DC_PROT 119219ID_FORNITURA MEDIANTE NOLO A FREDDO CARICATORE GOMMATO 26/07/2019
113_DC_PROT 117219ID_FORNITURA CON POSA DI STRUMENTAZIONE PER MONITORAGGIO RADIOMETRICO 26/07/2019
112_DC_PROT 113519ID_SERVIZIO TRASPORTO RIFIUTI CON AUTOTRENI CON CASSONI SCARRABILI 26/07/2019
111_DC_PROT 116419ID_SERVIZIO MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA COMPATTATORI BOMAG 26/07/2019
110_DC_PROT 115419ID_SERVIZIO DI PULIZIE INTERNE SEDI REA IMPIANTI 26/07/2019
109_DC_PROT 115019ID_SERVIZIO MANUTENZIONE SEMIRIMORCHIO ADAMOLI MEZZO N. 35 26/07/2019
108_DC_PROT. 114319ID_FORNITURA NOLO A FREDDO PALA GOMMATA 26/07/2019
107_DC_PROT 114119ID_SERVIZIO VERIFICHE E MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI DI MESSA A TERRA E SCARICHE ATMOSFERICHE 26/07/2019
106_DC_PROT 114019ID_SERVIZIO REVISIONE POMPE 26/07/2019
105_DC_PROT 112919ID_FORNITURA DPI 26/07/2019
104_DC_PROT 111519ID_DETERMINA PASSAGGIO RUP RICCI 2 26/07/2019
103_DC_PROT 110419ID_SERVIZIO DI CONSULENZA IN MATERIA DI CONFORMITA DI SICUREZZA ED AL CDS DEI MEZZI ADIBITI AL TRASPORTO RIFIUTI 26/07/2019
102_DC_PROT 110719ID_SERVIZIO POTATURA E ABBATTIMENTO PIANTE AD ALTO FUSTO 26/07/2019
101_DC_PROT 110219ID_SERVIZIO RITIRO TRASPORTO RIFIUTI MANUTENZIONE REA 26/07/2019
100_DR_PROT 96419ID_SERVIZIO DI AGGIORNAMENTO DOCUMENTI VALUTAZIONE DEI RISCHI 26/07/2019
99_DC_PROT 108619ID_SERVIZIO DI FORMAZIONE DEL PERSONALE DI REA IMPIANTI SRL UNIPERSONALE 26/07/2019
98_DC_PROT 107719ID_FORNITURA MATERIALE GEOCOMPOSITO HD 26/07/2019
97_DC_PROT 108019ID_SERVIZIO MONITORAGGIO SEMESTRALE EMISSIONI 26/07/2019
96_DC_PROT 107219ID_FORNITURA CON POSA E SERVIZIO ACCESSORIO DI RIPARAZIONE PNEUMATICI 26/07/2019
95_DC_PROT 104519ID_FORNITURA OLIO IDRAULICO E LUBRIFICANTI IMPIANTO DI SELEZIONE 26/07/2019
94_DC_PROT 104819ID_SERVIZIO SMONTAGGIO E RIMONTAGGIO MULINI IMPIANTO SELEZIONE 26/07/2019
93_DC_PROT 103519ID_FORNITURA DI PERSONAL COMPUTER E MONITOR 26/07/2019
92_DC_PROT 98419ID_FORNITURA MEDIANTE NOLO A FREDDO DI MEZZI D’OPERA E MACCHINE OPERATRICI 26/07/2019
91_DC_PROT 102319ID_FORNITURA CON POSA CASETTA 26/07/2019
90_DC_PROT 101819ID_SERVIZIO COMUNICAZIONE STRATEGICA ATTUAZIONE PROGETTO FABBRICA DEL FUTURO 14/06/2019
89_DC_PROT 100519ID_SERVIZIO MANUTENZIONE CARICATORE VOLVO E SEMIRIMORCHIO TMT MEZZI N. 51 E N.36 14/06/2019
88_DC_PROT 99619ID_SERVIZIO UTILIZZO SOFTWARE GESTIONE PROGETTO SCAPIGLIATO ENERGIA 14/06/2019
87_DC_PROT 100019ID_DETERMINA PASSAGGIO RUP RICCI 14/06/2019
86_DC_PROT 98119ID_ACCORDO QUADRO SERVIZIO NOLEGGIO CON CONDUCENTE PULMINI 14/06/2019
85_DC_PROT97519ID_SERVIZIO PERSONALIZZAZIONE SOFTWARE WIN SMART PER PRESCRIZIONI AIA 14/06/2019
84_DC_PROT 97319ID_SERVIZIO DI MANUTENZIONE SEMIRIMORCHIO ADAMOLI N. 93 14/06/2019
83_DC_PROT 97419ID_SERVIZIO DI CERTIFICAZIONESISTEMA DI GESTIONE INTEGRATO 14/06/2019
82_DC_PROT 96419ID_SERVIZIO DI AGGIORNAMENTO DOCUMENTI VALUTAZIONE DEI RISCHI 14/06/2019
81_DC_PROT 96019ID_SERVIZIO MANUTENZIONE DELLE PARTI DI CARPENTERIA METALLICA IMPIANTO CECINA 14/06/2019
80_DC_PROT 95219ID_FORNITURA TUBE SPIRALATI PE E HDPE 14/06/2019
79_DC_PROT 94219ID_RECUPERO CREDITO 14/06/2019
78_DC_PROT 94019ID_FORNITURA DI STAMPA E DI IMBUSTAMENTO DI MATERIALE INFORMATIVO, PUBBLICITARIO, AZIENDALE 14/06/2019
77_DC_PROT 93619ID_SERVIZIO DI CONSULENZA ARCHEOLOGICA 14/06/2019
76_DC_PROT 90919ID_FORNITURA CARPENTERIA IMPIANTO BIOGAS 14/06/2019
75_DC_PROT 92419ID_SERVIZIO DI SUPPORTO AI LEGALI PER CREDITO LONZI 14/06/2019
74_DC_PROT 92319ID_SERVIZIO DI TUTELA CONTRO IL RICORSO AL TAR DEL COMUNE DI ORCIANO PISANO 14/06/2019
73_DC_PROT 92219ID_SERVIZIO DI SUPPORTO PER DETERMINAZIONE DEL CAPITALE 14/06/2019
72_DC_PROT 91819ID_SERVIZIO DI VIGILANZA NOTTURNA ARMATA 14/06/2019
71_DC_PROT 90819ID_FORNITURA CON POSA QUADRO MEDIA TENSIONE ROS 7 E ROS 8 14/06/2019
70_DC_PROT 89119ID_SERVIZIO DI AGGIORNAMENTO DEL FINANCIAL PLAN 14/06/2019
69_DC_PROT 93419ID_POLIZZE FIDEIUSSORIE ASSICURATIVE GARANZIE GESTIONE OPERATIVA E POST OPERATIVA 14/06/2019
68_DC_PROT 86019ID_SERVIZIO DI MEDIA RELATION PER LO SVILUPPO DELLA COMUNICAZIONE 14/06/2019
67_DC_PROT 85219ID_SERVIZIO DI MANUTENZIONE TRIMESTRALE GRUPPO POMPE ANTINCENDIO 14/06/2019
66_DC_PROT 83919ID_SERVIZIO DI MANUTENZIONE CARPENTERIE E VAGLI 14/06/2019
65_DC_PROT 82319ID_SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEI MEZZI PER IL MOVIMENTO TERRA E CARICATORI 14/06/2019
64_DC_PROT 79919ID_SERIVIZIO DI MANUTENZIONE ROS 6 14/06/2019
63_DC_PROT 82219ID_SERIVIZIO DI FORMAZIONE DEI DIPENDENTI DI REA IMPIANTI 14/06/2019
62_DC_PROT 79819ID_SERVIZIO DI MANUTENZIONE GRUPPO ROS 8 14/06/2019
61_DC_PROT 79719ID_SERVIZIO DI CONSULENZALEGALE SOCIETA DEBITRICE 14/06/2019
60_DC_PROT 77919ID_SERVIZIO DI REDAZIONE PARERE LEGALE PER LONZI METALLI 14/06/2019
59_DC_PROT 77819ID_FORNITURA DI RICAMBISTICA PER MACHINARI A SERVIZIO DEGLI IMPIANTI AREA SCAPIGLIATO 14/06/2019
58_DC_PROT 75719ID_SERVIZIO DI MANUTENZIONE CAMINO EMISSIONE E1 15/05/2019
57_DC_PROT 75619ID_SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA PER SCHEDA RILEVAZIONE DA INVIARE A ARERA 15/05/2019
56_DC_PROT 74319ID_SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA COMPATTATORI BOMAG 15/05/2019
55_DC_PROT 73319ID_SERVIZIO DI ASSISTENZA PLURIENNALE AL SOFTWARE WIN SMART 15/05/2019
54_DC_PROT 72019ID_SERVIZIO DI MANUTENUZIONE MEZZI E CASSE DI REA IMPIANTI 15/05/2019
53_DC_PROT 65819ID_SERVIZIO DI SFALCIO ERBA DELLE BANCHINE STRADALI 15/05/2019
52_DC_PROT 65719ID_SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DI MATERIALE INFORMATIVO 15/05/2019
51_DC_PROT 64419ID_SERVIZIO DI MANUTENZIONE AUTOCARRO IVECO MEZZO N. 44 15/05/2019
50_DC_PROT 63319ID_SMALTIMENTO DI RIFIUTI COSTITUITI DA FOS 15/05/2019
49_DC_PROT 62419ID_FORNITURA DI TUBI E RACCORDI PER IMPIANTI OLEODINAMICI 15/05/2019
48_DC_PROT 62219ID_SERVIZI DI INGEGNERIA DI SUPPORTO AL RUP 15/05/2019
47_DC_PROT 61519ID_DETERMINA PASSAGGIO DEC GUIGGI 15/05/2019
46_DC_PROT 61419ID_ SERVIZIO DI REALIZZAZIONE PARETE DI CARTONGESSO 15/05/2019
45_DC_PROT 59819ID_SERVIZIO INSTALLAZIONE CONDIZIONATORE CAPANNONE VERDE 15/05/2019
44_DC_PROT 58919ID_SERVIZIO DI TAGLIO ERBA AREE VERDI 15/05/2019
43_DC_PROT 51819ID_PROGETTAZIONE REVAMPING IMPIANTO SELEZIONE 15/05/2019
42_DC_PROT 55519ID_SERVIZIO DI VIGILANZA NOTTURNA ARMATA 15/05/2019
41_DC_ PROT 54019ID_SERVIZIO DI CONSULENZA DEL SISTEMA DI GESTIONE QUALITA’, AMBIENTE E SICUREZZA 15/05/2019
40_DC_ PROT 53919ID_SERVIZIO SALDATURA 15/05/2019
39_DC_ PROT 53819ID_FORNITURA CON POSA CARTELLONI PUBBLICITARI E TOTEM 15/05/2019
38_DC_ PROT 50519ID_SERVIZIO DI RINNOVO PRATICA CONFORMITA’ ANTINCENDIO 15/05/2019
37_DC_PROT 49519ID_FORNITURA DI COMPONENETI PER LE RETI ANTISACCHETTI 15/05/2019
36_DC_PROT 49119ID_SERVIZI DI PULIZIA AREE ESTERNE SEDI REA IMPIANTI SRL 15/03/2019
35_DC_PROT 47919ID_TRASPORTO ED AVVIO A RECUPERO DEI RIFIUTI COSTITUITI DA VETRO 15/03/2019
34_DC_PROT 47719ID_SERVIZIO DI CONSULENZA, ASSISTENZA, MARKETING E INFORMAZIONE 15/03/2019
33_DC_PROT 47619ID_FORNITURA TUBI IN PEAD PE 100 S5 DN400 IMP BIOGAS 15/03/2019
32_DC_PROT 47819ID_SERVIZIO FORMAZIONE PER ADDETTO AL PRIMO SOCCORSO AZIENDALE DEL PERSONALE DI REA IMPIANTI 15/03/2019
31_DC_PROT 47519ID_FORNITURA DI PEZZI DI RICAMBIO COMPONENTISTICHE IMP STOCCAGGIO E SOLLEVAMENTO PERCOLATO 15/03/2019
30_DC_PROT 47019ID_SERVIZIO DI ANALISI DI CAMPIONI DI TERRENO E ACQUE SOTTERRANEE 15/03/2019
29_DC_PROT 42819ID_SERVIZIO ASSICURATIVO ALL RISKS COPERTURA RISCHI IMPIANTO FOTOVOLTAICO 15/03/2019
28_DC_PROT 42619ID_SERIVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 15/03/2019
27_DC_PROT 40019ID_MANUTENZIONE DELLE ATTREZZATURE EMIL TOUCH 15/03/2019
26_DC_PROT 41919ID_MANUTENZIONE DELLATTREZZATURE GENERATORI 15/03/2019
25_DC_PROT 41819ID_SERVIZIO DI MONITORAGGIO QUALITA ARIA 15/03/2019
24_DC_PROT 39819ID_SERVIZIO REALIZZAZIONE DI PIEZOMETRI E DI ANALISI GEOTECNICHE NELLAREA DI SCAPIGLIATO 15/03/2019
23_DC_PROT 39919ID_SERVIZIO DI MANUTENZIONE TRATTORE SCANIA MEZZO AZ NR 28 15/03/2019
22_DC_PROT 37519ID_SERVIZIO DI MANUTENZIONE VOLVO E COLMAR 15/03/2019
21_DC_PROT 37419ID_SERVIZIO DI MONITORAGGIO MORFOLOGICO DELLA DISCARICA 15/03/2019
20_DC_PROT 37319ID_SERVIZIO DI MANUTENZIONE ESCAVATORE VOLVO 15/03/2019
19_DC_PROT 35119ID_SERVIZIO DI MANUTENZIONE IMPIANTI TECNOLOGICI 27/02/2019
18_DC_PROT 33519ID_SERVIZIO DI RESPONSABILE TECNICO TRASPORTI 27/02/2019
17_DC_PROT 31319ID_SERVIZIO DI CONSULENZA IN MATERIA CONTRATTUALE E SOCIETARIA 27/02/2019
16_DC_PROT 31219ID_SERVIZIO DI CONSULENZA RICORSO RT PER TR 2013_2015 27/02/2019
15_DC_PROT 30319ID_SERVIZIO DI MANUTENZIONE SEMIRIMORCHIO ADAMOLI MEZZO AZIENDALE N. 39 27/02/2019
14_DC_PROT 29819ID_SERVIZIO DI REDAZIONE PARERE CONTRATTO TRIENNALE 27/02/2019
13_DC_PROT 27819ID_SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEL CHILLER CLIMAVENETA A SERVIZIO DELL’IMP BIOGAS 27/02/2019
12_DC_PROT 26219ID_SERVIZIO DI TRATTAMENTO SFALCI E POTATURE CON OPZIONE DI TRASPORTO AMMENDANTE 27/02/2019
11_DC_ PROT 23419ID_SERVIZIO DI CONSULENZA RESPONSABILE TECNICO AMIANTO 27/02/2019
10_DC_ PROT 23519ID_SERVIZIO DI TRASPORTO E AVVIO A RECUPERO METALLI FERROSI IS 27/02/2019
9_DC_ PROT 21619ID_SERVIZIO DI VIGILANZA NOTTURNA ARMATA 27/02/2019
8_DC_ PROT 16819ID_SERVIZIO DI CONSULENZA ANALISI PROCESSI INFORMATICI AZIENDALI 27/02/2019
7_DC_ PROT 16719ID_SERVIZIO DI MANUTENZIONE COMPONENTI PNEUMATICI 27/02/2019
6_DC_ PROT 11119ID_SERVIZIO MANUTENZIONE ATTREZZATURA VERDE 27/02/2019
5_DC_ PROT 9719ID_SERVIZIO VIGILANZA NON ARMATA PRESSO IMPIANTO DI SCAPIGLIATO 22/01/2019
4_DC_ PROT 8919ID_SERVIZIO CAMPIONAMENTO E ANALISI CHIMICHE POLO IMPIANTISTICO SCAPIGLIATO  22/01/2019
3_DC_ PROT 8519ID_SERVIZIO ASSICURATIVO RC PATRIMONIALE 22/01/2019
2_DC_PROT 419ID_FORNITURA TUBI INOX CAPTAZIONE 22/01/2019
1_DC_PROT 319ID_MANUTENZIONE GRUPPO ROSIGNANO 9 22/01/2019

in corso

 

AVVISO N. 6/19  pub. web del 25/06/2019

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL’ESPLETAMENTO DI UNA PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETTERA B) DEL D. LGS. 18 APRILE 2016 N. 50, PER L’AFFIDAMENTO DI UN ACCORDO QUADRO AVENTE AD OGGETTO IL SERVIZIO DI TRASPORTO RIFIUTI SPECIALI NON PERICOLOSI CON L’UTILIZZO DI AUTOTRENI ATTREZZATI CON CASSONI SCARRABILI (ANCHE GRU).

Prot. 113519UAIM Avviso indagine mercato 6_19 Trasporto rifiuti n p con autotreni con cassoni scarrabili – pub. web 25/06/2019 – download .pdf
Allegato A Scheda manifestazione interesse – pub. web 25/06/2019 – download .doc

Pub. web del 8/07/2019
Si precisa che il punto 2 lettera b) dell’ ALLEGATO A “Scheda di manifestazione di interesse” riporta erroneamente l’indicazione del fatturato annuo minimo per ciascuno degli anni 2016-2017:  ________________________ ;si richiede invece di indicare il fatturato complessivo per il biennio 2017-2018 come da avviso di indagine di mercato.

Quesito 1
OE richiede se il fatturato minimo richiesto deve essere riferito allo svolgimento dei servizi di trasporto rifiuti sia urbani che speciali, sia pericoli che non pericolosi.
Risposta 1
si richiede indicazione del fatturato complessivo

Quesito 2
Oe chiede se il fatturato minimo deve essere riferito al biennio 2017-2018
Risposta 2
si richiede indicazione del fatturato totale complessivo riferito all’ultimo biennio 2017-2018

Quesito 3
Oe chiede indicazione circa l’indicazione di categoria e classe di iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali
Risposta 3
si richiede iscrizione alla categoria 4 classe D


AVVISO N. 5/19 pub. web 25/06/2019

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL’ESPLETAMENTO DI UNA PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETTERA B) DEL D. LGS. 18 APRILE 2016 N. 50, PER L’AFFIDAMENTO DI UN ACCORDO QUADRO AVENTE AD OGGETTO SERVIZIO MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DI COMPATTATORI BOMAG MODELLI BC 772RB e BC 1172RB

Prot. 116419UAIM Avviso indagine mercato 5_19 Manutenzione BOMAG – pub. web 25/06/2019 – download .pdf
Allegato A Scheda manifestazione interesse – pub. web 25/06/2019 – download .doc

 


AVVISO N. 4/19 pub. web 13/06/2019

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL’ESPLETAMENTO DI UNA PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETTERA B) DEL D. LGS. 18 APRILE 2016 N. 50, PER L’AFFIDAMENTO DI UN ACCORDO QUADRO AVENTE AD OGGETTO LA FORNITURA DI GEOCOMPOSITO HD

Prot. 107719UAIM Avviso indagine mercato 4_19 fonitura geocomposito HD – pub. web 13/06/2019 – download .pdf
Allegato A Scheda manifestazione interesse – pub. web 13/06/2019 – download .doc

 


AVVISO N. 3/19  pub. web del 10/04/2019

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL’ESPLETAMENTO DI UNA PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETTERA B) DEL D. LGS. 18 APRILE 2016 N. 50, PER L’AFFIDAMENTO DI UN ACCORDO QUADRO AVENTE AD OGGETTO IL SERVIZIO DI SFALCIO ERBA DELLE BANCHINE STRADALI PRESENTI SUL TERRITORIO COMUNALE DI ROSIGNANO MARITTIMO

Prot 65819UAIM Avviso indagine mercato 3_19 sfalcio banchine – pub. web 10/04/2019 – download .pdf
Allegato A Scheda manifestazione interesse sfalcio banchine – pub. web 10/04/2019 – download .doc

Pub. web del 13/05/2019
In data 17 Maggio 2019 alle ore 10:30 si svolgerà c/o la sede di Rea Impianti in S.S. 206 Km 16,5 Rosignano Marittimo (LI) la seduta pubblica per il sorteggio degli operatori economici da eventualmente invitare alla procedura negoziata.

 


AVVISO N. 2/19  pub. web del 01/04/2019

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL’ESPLETAMENTO DI UNA PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETTERA B) DEL D. LGS. 18 APRILE 2016 N. 50, PER L’AFFIDAMENTO DI UN ACCORDO QUADRO AVENTE AD OGGETTO IL SERVIZIO DI TAGLIO ERBA DELLE AREE A VERDE PUBBLICO SUL TERRITORIO COMUNALE DI ROSIGNANO MARITTIMO

Prot 58919UAIM Avviso indagine mercato 2_19 taglio erba – pub. web 01/04/2019 – download .pdf
Allegato A Scheda manifestazione interesse taglio erba – pub. web 01/04/2019 – download .doc

Pub. web del 13/05/2019
In data 17 Maggio 2019 alle ore 10:00 si svolgerà c/o la sede di Rea Impianti in S.S. 206 Km 16,5 Rosignano Marittimo (LI) la seduta pubblica per il sorteggio degli operatori economici da eventualmente invitare alla procedura negoziata.

Quesito 1.
OE chiede se ai punti e) e f) della manifestazione in oggetto dove viene richiesta come dotazione n.2 autocarri e n. 2 rasaerba è possibile allegare un elenco o basta rispondere che ne sia in possesso?
Risposta1.
Al punto 2 lett. e), f) dell’avviso, Prot. 589/19/U/AIM, si chiede il possesso della dotazione minima, quindi gli operatori economici
nell’Allegato A sono chiamati dichiarare la dotazione, confermare la minima o elencare quella disponibile (facoltativo)

Quesito 2.
OE richiede se nella manifestazione di interesse il fatturato degli anni 2017-2018 da indicare è quello riferito alla sola categoria OS24 oppure quello totale dell’impresa.
Risposta 2.
Il fatturato da indicare è quello complessivo dell’impresa degli ultimi due anni 2017 e 2018

 


AVVISO N. 1/19  pub. web del 17/01/2019                                           

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL’ESPLETAMENTO DI UNA PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETTERA B) DEL D. LGS. 18 APRILE 2016 N. 50, PER L’AFFIDAMENTO DI UN ACCORDO QUADRO AVENTE AD OGGETTO IL SERVIZIO DI POTATURA E ABBATTIMENTO PIANTE AD ALTO FUSTO DA ESEGUIRSI SUL TERRITORIO COMUNALE DI ROSIGNANO MARITTIMO

Prot 204518UAIM Avviso indagine mercato 1_19 potature – pub. web 17/01/2019 – download .pdf
Allegato A Scheda manifestazione interesse potatura – pub. web 17/01/2019 – download .doc

Pub. web del 11/02/2019
In data 14 Febbraio 2019 alle ore 10:00 si svolgerà c/o la sede di Rea Impianti in S.S. 206 Km 16,5 Rosignano Marittimo (LI) la seduta pubblica per il sorteggio degli operatori economici da eventualmente invitare alla procedura negoziata.


AVVISO N. 19/18  pub. web 19/11/2018

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL’ESPLETAMENTO DI UNA PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETTERA B) DEL D. LGS. 18 APRILE 2016 N. 50, PER L’AFFIDAMENTO DI UN ACCORDO QUADRO AVENTE AD OGGETTO IL SERVIZIO DI PULIZIE DELL’IMPIANTO DI SELEZIONE DI REA IMPIANTI SRL UNIPERSONALE

Pub. web 14/01/2019
In data 21 gennaio 2019 alle ore 10:00 si svolgerà c/o la sede di Rea Impianti in S.S. 206 Km 16,5 Rosignano Marittimo (LI) la seduta pubblica per il sorteggio degli operatori economici da eventualmente invitare alla procedura negoziata.

Prot 2014UAIM Avviso indagine mercato19_18 pulizie IS – pub. web 19/11/2018, download .pdf
Allegato A Scheda manifestazione interesse pulizie IS – pub. web 19/11/2018, download .doc

chiuse

AVVISO N. 21/18  pub. web del 3/12/2018                                      

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL’ESPLETAMENTO DI UNA PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETTERA B) DEL D. LGS. 18 APRILE 2016 N. 50, PER L’AFFIDAMENTO DI UN ACCORDO QUADRO AVENTE AD OGGETTO IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLA CARPENTERIA METALLICA PRESENTE IN AREA IMPIANTI SCAPIGLIATO DI REA IMPIANTI UNIPERSONALE

Prot. 2100 18UAIM Avviso indagine mercato 21_18 servizio manutenzione carpenteria – pub. web del 3/12/2018, download .pdf

Allegato A Scheda manifestazione interesse manutenzione straordinaria carpenteria – pub. web del 3/12/2018, download .doc

 


AVVISO N. 20/18  pub. web del 30/11/2018                            

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL’ESPLETAMENTO DI UNA PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETTERA B) DEL D. LGS. 18 APRILE 2016 N. 50, PER L’AFFIDAMENTO DI UN ACCORDO QUADRO AVENTE AD OGGETTO IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEI MULINI SATRIND F15/150 DELL’IMPIANTO DI SELEZIONE DI REA IMPIANTI SRL UNIPERSONALE

Prot. 208918UAIM Avviso indagine mercato 20_18 servizio manuntezione dei mulini satrind – pub. web 30/11/2018, download .pdf

Allegato A Scheda manifestazione interesse manutenzione mulini IS – pub. web 30/11/2018, download .doc


AVVISO N. 18/18  pub. web 24/10/2018

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL’ESPLETAMENTO DELLA PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETTERA B) DEL D. LGS. 18 APRILE 2016 N. 50 PER L’AFFIDAMENTO DI UN APPALTO AVENTE AD OGGETTO IL SERVIZIO DI TRATTAMENTO DEGLI SFALCI E POTATURE CON OPZIONE DI TRASPORTO DELL’AMMENDANTE PRESSO IMPIANTO ESTERNO

Prot. 186718UAIM Avviso Indagine mercato n. 18_18 Servizio di trattamento sfalci e potature – pub. web 24/10/2018, download .pdf

Allegato A Scheda manifestazione interesse Servizio di trattamento sfalci e potature – pub. web 24/10/2018, download .doc


AVVISO N. 17/18 pub. web 24/10/2018

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL’ESPLETAMENTO DI UNA PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETTERA B) DEL D. LGS. 18 APRILE 2016 N. 50, PER L’AFFIDAMENTO DI UN APPALTO AVENTE AD OGGETTO IL SERVIZIO DI PULIZIE INTERNE DELLE SEDI DI REA IMPIANTI

Prot. 1865UAIM Avviso indagine mercato 17_18 pulizie interne sedi Rea Impianti – pub. web 24/10/2018, download .pdf

Allegato A Scheda manifestazione interesse pulizie interne pub. web 24/10/2018, download .doc

Pub. web del 14/01/2019
In data 17 Gennaio 2019 alle ore 16:00 si svolgerà c/o la sede di Rea Impianti in S.S. 206 Km 16,5 Rosignano Marittimo (LI) la seduta pubblica per il sorteggio degli operatori economici da eventualmente invitare alla procedura negoziata.


AVVISO N. 16/18 pub. web 18/10/2018

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL’ESPLETAMENTO DI UNA PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETTERA B) DEL D. LGS. 18 APRILE 2016 N. 50, PER L’AFFIDAMENTO DI UN APPALTO AVENTE AD OGGETTO IL SERVIZIO DI VIGILANZA ARMATA PER L’AREA DI SCAPIGLIATO

Prot. 148118UAIM2 Avviso Indagine mercato n. 16_18 servizio vigilanza armata – pub. web 18/10/2018, download .pdf

Allegato A scheda di manifestazione interesse avviso n. 16_18 servizio vigilanza armata – pub. web 18/10/2018, download .doc


AVVISO N. 15/18 pub. web 15/10/2018

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL’ESPLETAMENTO DI UNA PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETTERA B) DEL D. LGS. 18 APRILE 2016 N. 50, PER L’AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO DI PORTIERATO PER L’AREA DI SCAPIGLIATO DI DURATA ANNUALE RINNOVABILE FINO A TRE ANNI CON CORRISPETTIVO A BASE DI GARA (€ 72.000 BASE E € 1.600 OPZIONALE)

Prot. 148018UAIM2 Avviso indagine mercato 15_18 servizio portierato – pub. web 15/10/2018, download .pdf

Allegato A Scheda manifestazione interesse servizio portierato – pub. web 15/10/2018, download .doc

Pub. web 24/10/2018:
In data 26 Ottobre 2018 alle ore 11:00 si svolgerà c/o la sede di Rea Impianti in S.S. 206 Km 16,5 Rosignano Marittimo (LI) la seduta pubblica per il sorteggio degli operatori economici da eventualmente invitare alla procedura negoziata.

Pub. web del 22/10/2018

QUESITO 1:
Con riferimento al massimale della polizza RCT la nostra azienda attualmente ha un massimale di € 500.000,00, ai fini della manifestazione di interesse è possibile dichiarare di impegnarsi in caso di aggiudicazione ad innalzare il massimale a € 1.000.000,00?

RISPOSTA AL QUESITO 1:
E’ possibile procedere come da voi indicato


AVVISO 14/18  pub. web 19/09/2018

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL’ESPLETAMENTO DI UNA PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETTERA B) DEL D. LGS. 18 APRILE 2016 N. 50, PER L’AFFIDAMENTO DI UN APPALTO AVENTE AD OGGETTO LA FORNITURA DI PRODOTTI BIOLOGICI ENZIMATICO-BATTERICO E SERVIZIO DI ANALISI

Prot. 168118UAIM Avviso indagine mercato 14_18 fonitura prodotti e servzio analisi – pub. web 19/09/2018, download .pdf

Allegato A Scheda manifestazione interesse n. 14_18 – pub. web 19/09/2018, download .doc


AVVISO 13/18 pub. web 06/08/2018

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL’ESPLETAMENTO DI UNA PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETTERA B) DEL D. LGS. 18 APRILE 2016 N. 50, PER L’AFFIDAMENTO DI UN APPALTO AVENTE AD OGGETTO IL SERVIZIO DI PORTIERATO E CONTROLLO ACCESSI PER L’AREA DI SCAPIGLIATO.

Avviso Indagine mercato, download .pdf

Allegato A Scheda manifestazione interesse, download .doc


AVVISO 12/18 pub. web 06/08/2018

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL’ESPLETAMENTO DI UNA PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETTERA B) DEL D. LGS. 18 APRILE 2016 N. 50, PER L’AFFIDAMENTO DI UN APPALTO AVENTE AD OGGETTO IL SERVIZIO DI GUARDIANIA ARMATA PER L’AREA DI SCAPIGLIATO

Avviso Indagine mercato, download .pdf

Allegato A Scheda manifestazione interesse, download .doc


AVVISO 11/18 pub. web 30/07/2018

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL’ESPLETAMENTO DELLA PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETTERA B) DEL D. LGS. 18 APRILE 2016 N. 50 PER L’AFFIDAMENTO DI UN ACCORDO QUADRO AVENTE AD OGGETTO IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEI MEZZI LIEBHERR E ENERGREEN DI PROPRIETA REA IMPIANTI SRL UNIPERSONALE

Avviso Indagine mercato, download .pdf

Allegato A Scheda manifestazione interesse, download .doc

 


AVVISO 10/18 pub. web 20/07/2018

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL’ESPLETAMENTO DELLA PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETTERA B) DEL D. LGS. 18 APRILE 2016 N. 50 PER L’AFFIDAMENTO DI UN APPALTO AVENTE AD OGGETTO LA FORNITURA DI N. 2 SEMIRIMORCHI CON ALLESTIMENTO A FURGONE A CIELO CHIUSO DI CAPACITA’ DI CIRCA METRICUBI 93 E SISTEMA DI CARICO/SCARICO A PIANALE MOBILE (COSI’ DETTI WALKING FLOOR)

Avviso d’indagine di mercato, download .pdf

Allegato A Scheda manifestazione interesse, download .doc

 


AVVISO N. 9/18
PUBBLICAZIONE WEB 11/06/2018

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL’ESPLETAMENTO DI UNA PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETTERA B) DEL D. LGS. 18 APRILE 2016 N. 50 PER L’AFFIDAMENTO DI UN ACCORDO QUADRO AVENTE AD OGGETTO I SERVIZI DI PULIZIA DELLE AREE ESTERNE DI AREA IMPIANTI SCAPIGLIATO ED EVENTUALE SERVIZIO DI PULIZIA DELLE AREE ESTERNE DELL’IMPIANTO DI CECINA

Lettera d’invito, download .pdf
Scheda di manifestazione d’interesse, download .doc


AVVISO N. 8/18 DI INDAGINE DI MERCATO: SERVIZIO DI MANUTENZIONE E DI INTERVENTO SU OPERA A VERDE DA ESEGUIRSI SUL TERRITORIO COMUNALE DI ROSIGNANO MARITTIMO (LI), GESTITO IN CONVENZIONE DA REA IMPIANTI SRL UNIPERSONALE.
Pubblicato il 22 Maggio 2018

Avviso 8/18 Manifestazione d’interesse, Download .pdf
Scheda di Manifestazione d’interesse, Download .doc

Quesito 1 pervenuto il 25/05/2018
“In merito all’avviso di indagine di mercato Prot. 843/18/U/AIM siamo cortesemente a chiedere se i mezzi richiesti come dotazione minima possono essere noleggiati dall’impresa concorrente oppure devono essere necessariamente di proprietà.”
Risposta al Quesito 1 pervenuto il 25/05/2018
L’operatore economico deve possedere i requisiti tecnici richiesti. Quanto alla dotazione di mezzi, è necessario che ne abbia la piena e legittima disponibilità nelle forme consentite dalla legge, dal momento in cui presenta l’offerta e fino alla conclusione dell’esecuzione del contratto (sempre che sia a lui aggiudicato).


AVVISO 7/18 DI INDAGINE DI MERCATO: SERVIZIO DI TRASPORTO RIFIUTI SPECIALI NON PERICOLOSI CON UTILIZZO DI AUTOTRENI COSTITUITI DA BILICI E SEMIRIMORCHI A PIANALE MOBILE (COSI’ DETTI WALKING FLOOR) (DATA PUBBLICAZIONE 05 APRILE 2018)

AVVISO
SCHEDA PER LA PARTECIPAZIONE


AVVISO 6/18 DI INDAGINE DI MERCATO: SERVIZIO DI TRASPORTO RIFIUTI SPECIALI NON PERICOLOSI CON UTILIZZO DI AUTOTRENI ATTREZZATI DI CASSONI SCARRABILI (ANCHE CON GRU) (DATA DI PUBBLICAZIONE 05 APRILE 2018)

AVVISO
SCHEDA PER LA PARTECIPAZIONE

Quesito 1 pervenuto il 11/04/2018
“In riferimento ai requisiti di partecipazione, chiediamo se detti requisiti debbano sussistere già al momento della adesione alla manifestazione di interesse oppure si rendano necessari nella fase di affidamento del servizio”
Risposta al Quesito 1 pervenuto il 11/04/2018 pubblicato in data 16 Aprile 2018
“L’operatore economico interessato ad essere eventualmente invitato alla procedura negoziata deve dichiarare il possesso dei requisiti già al momento della manifestazione di interesse, potendo altresì dichiarare che intende acquisirli mediante costituzione in a.t.i. oppure mediante avvalimento, ad eccezione dei massimali delle polizze assicurative indicati al punto 2 dell’Avviso di indagine di mercato (è sufficiente che detti massimali, al momento della eventuale partecipazione alla procedura negoziata, siano effettivamente adeguati a quanto richiesto dalla lex specialis di gara)”


AVVISO 5/18 DI INDAGINE DI MERCATO: SERVIZIO DI CAMPIONAMENTO ED ANALISI CHIMICHE SU RIFIUTI, DA SVOLGERE PRESSO GLI IMPIANTI AZIENDALI E PRESSO GLI IMPIANTI DEI PRODUTTORI DI RIFIUTI CHE INTENDONO CONFERIRE ALLA DISCARICA DI SCAPIGLIATO (DATA DI PUBBLICAZIONE 05 APRILE 2018)

AVVISO
SCHEDA PER LA PARTECIPAZIONE

Quesito 1: Si domanda se in sede di gara sia ammesso il subappalto, in caso affermativo, è prevista l’indicazione di una terna di subappaltatori?

Riposta 1: In sede di gara sarà ammesso il subappalto con indicazione di una terna di subappaltatori

Quesito 2: Relativamente al campionamento ed analisi per omologhe di rifiuti è possibile avere, in base al vostro storico, una indicazione della distribuzione percentuale dei produttori di rifiuto presenti sul territorio nazionale, distinti per area geografica?

Si fornisce di seguito, a titolo esemplificativo e non esaustivo, una tabella con la distribuzione dei produttori per aree geografiche relativa all’anno 2018

AREA GEOGRAFICA PRODUTTORI PROVINCE PERCENTUALE
REGIONE TOSCANA TUTTE LE PROVINCE 67%
AREA NORD AL – BG – BS – CN – LO – VR 11%
AREA CENTRO GE – FR – LT – PR – RM – SP 17%
AREA SUD AQ – NA – TE 5%
Edit

AVVISO 4/18 DI INDAGINE DI MERCATO: APPALTO DI LAVORI DI RIPRISTINO STRUTTURALE E FUNZIONALE DEL CAPANNONE CAMPIONAMENTO RIFIUTI PRESSO AREA IMPIANTI SCAPIGLIATO (Pubblicato il 13/03/2018)

AVVISO

SCHEDA PER LA PARTECIPAZIONE


AVVISO 3/18 DI INDAGINE DI MERCATO: SERVIZI DI NOLEGGIO A CALDO DI MEZZI D’OPERA E MACCHINE OPERATRICI PRESSO l’AREA IMPIANTI SCAPIGLIATO (Pubblicata il 06/03/2018)

AVVISO

SCHEDA PER LA PARTECIPAZIONE


AVVISO 2/18 DI INDAGINE DI MERCATO: FORNITURA DI OLIO LUBRIFICANTE A BASSO CONTENUTO DI CENERI PER MOTORI STAZIONARI ALIMENTATI CON BIOGAS O GAS DA DISCARICA MARCA GE-JENBACHER SERIE 3 PRESSO AREA IMPIANTI SCAPIGLIATO (Pubblicata il 05/03/2018)

AVVISO

SCHEDA PER LA PARTECIPAZIONE


AVVISO 1/18 DI INDAGINE DI MERCATO: SERVIZIO DI TRATTAMENTO SFALCI E POTATURE PRESSO AREA IMPIANTI SCAPIGLIATO (Pubblicata il 05/03/2018)

AVVISO

SCHEDA PER LA PARTECIPAZIONE


Data: 06/11/2017

Titolo: AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO – MANIFESTAZIONE DI INTERESSE FINALIZZATA ALLA STIPULA DEL CONTRATTO DI LOCAZIONE DI UN CAPANNONE INDUSTRIALE IN LOCALITA’ LE MORELLINE, ROSIGNANO SOLVAY

Download: Avviso Manifestazione d’interesse


Data: 03/11/2017

Titolo: AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL’ESPLETAMENTO DELLA PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETTERA B) DEL D. LGS. 18 APRILE 2016 N. 50 PER L’AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI RCAUTO, CUMULATIVA INFORTUNI, TUTELA LEGALE

Download: AvvisoManifestazione d’interesse


Data: 27/10/2017

Titolo:AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL’ESPLETAMENTO DELLA PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETTERA B) DEL D. LGS. 18 APRILE 2016 N. 50 PER L’AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI ALL RISKS

Download: AvvisoManifestazione d’interesse


Data: 23/10/2017

Titolo: Avviso di indagine di mercato finalizzata all’espletamento della procedura negoziata ai sensi dell’art. 36 comma 2 lettera b) del D.LGS. 18 Aprile 2016 Numero 50 per l’affidamento di un accordo quadro avente oggetto i servizi di riattivazione, movimentazione e trasporto di carbone attivo derivante da filtrazione di biogas di discarica

Download: AvvisoManifestazione d’interesse


Data: 04/07/2017

Titolo: Avviso di indagine di mercato finalizzata all’espletamento della procedura negoziata ai sensi dell’articolo 36 comma 2 Lettera B del Dlgs. 18 Aprile 2016 Numero 50 per l’affidamento di appalto di fornitura e posa in opera di colonna di strippaggio e colonna di assorbimento e relativo piping costituenti la sezione di rimozione dell’ammoniaca dell’impianto di trattamento del percolato di discarica, con rimozione delle attuali colonne installate e relativo piping.
Download: AvvisoManifestazione d’Interesse



Data: 29/09/2017

Titolo: AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL’ESPLETAMENTO DELLA PROCEDURA NEGOZIATA  AI SENSI DELL’ART.  36 COMMA 2 LETTERA C) DEL D. LGS. 18 APRILE 2016 N. 50 PER L’AFFIDAMENTO DI APPALTO DI LAVORI DI REALIZZAZIONE  ED IMPERMEABILIZZAZIONE DI UN ARGINE IN TERRA LOTTO 7 STRALCIO I° DELLA DISCARICA DI SCAPIGLIATO AvvisoManifestazione d’Interesse

Domande e risposte:

Quesito 1
” Volendo partecipare alla manifestazione d’interesse con avvalimento (art. 89 del D. Lgs. 50/2016), il modello “ALLEGATO A – Scheda di manifestazione di interesse”
va firmato anche dalla impresa Ausiliaria ed eventualmente la stessa Ausiliaria (già in fase di manifestazione d’interesse) dovrà produrre qualche documentazione? “

Risposta 1
“Come indicato nel Modello – allegato A all’Avviso di indagine di mercato, l’operatore economico, che intenda manifestare il suo interesse ad essere invitato alla procedura negoziata, potrà indicare la volontà di partecipare in forma monosoggettiva (potendo comunque, in caso di eventuale invito, rispondere in altra forma) o plurisoggettiva.

Qualora dichiari subito l’intenzione di avvalersi di una impresa ausiliaria, indicandone il nominativo, anche il legale rappresentante di quest’ultima dovrà sottoscrivere il modello Allegato A.”

Quesito 2
Volendo partecipare allla manifestazione d’interesse con avvalimento (art. 89 del D. Lgs. 50/2016), è obbligatorio già in fase di manifestazione d’interesse indicare la SOA della impresa Ausiliaria che fornisce il requisito relativo alla Categoria OG12 II?

Risposta 2
L’invio della manifestazione di interesse non costituisce prova di possesso dei requisiti generali e speciali richiesti per l’affidamento del contratto, che dovranno essere dichiarati dagli operatori economici invitati, ed accertati da Rea Impianti s.r.l. nel corso della procedura di affidamento.

 

in corso

Data: 02 Aprile 2019

Data pubblicazione web: 02/04/2019

Titolo: Procedura negoziata avente come oggetto il “Servizio di potatura e abbattimento piante a alto fusto, da eseguirsi sul territorio del Comune di Rosignano Marittimo”

CIG: 7851387185

CPV:77340000-5

Scadenza: 29 Aprile 2019 ore 10:30

Seduta pubblica: 29 Aprile 2019 ore 14:30 presso la Sede di Scapigliato della SA

Seconda seduta pubblica: 14/05/2019 ore 09:45 presso la sede operativa di Rea Impianti – pub. web 09/05/2019

Terza seduta pubblica: 23/05/2019 ore 10:00 presso la sede operativa di Rea Impianti – pub. web 20/05/2019

 

Prot. 204518UP Lettera di invito – pub. web 02/04/2019 – download .pdf
Disciplinare di gara – pub. web 02/04/2019 – download .pdf
Allegato 1 – Domanda di partecipazione – pub. web 02/04/2019 – download .pdf
Allegato 2 – DGUE – pub. web 02/04/2019 – download .pdf
Allegato 3 – Dichiarazioni integrative al DGUE – pub. web 02/04/2019 – download .pdf
Allegato 4 – Offerta economica – pub. web 02/04/2019 – download .pdf
Allegato 5 – Offerta tecnica – pub. web 02/04/2019 – download .pdf
Allegato 6 – Schema di Contratto – pub. web 02/04/2019 – download .pdf
Allegato 7 – Capitolato Speciale-1 – pub. web 02/04/2019 – download .pdf
Allegato 7 – Capitolato Speciale – pub. web 02/04/2019 – download .pdf
Allegato 7A – Elenco prezzi A – pub. web 02/04/2019 – download .pdf
Allegato 7B – Elenco prezzi B-1 – pub. web 02/04/2019 – download .pdf
Allegato 7B – Elenco prezzi B – pub. web 02/04/2019 – download .pdf
Allegato 8 – M.7.4.1.5 Rev. 5 – Allegato A_Requisiti tecnico professionali – pub. web 02/04/2019 – download .pdf
Allegato 9 – M.8.2.2.5 Rev. 0 – Controllo appaltatori – pub. web 02/04/2019 – download .pdf
Allegato 10 – M.7.5.7.11 Rev.1 – Servizi ricevuti dal comune e commissionati a terzi – pub. web 02/04/2019 – download .pdf
Allegato 11 – Comune di Rosignano Marittimo – Regolamento tutela verde – pub. web 02/04/2019 – download .pdf
Allegato 12 – Piano triennale di prevenzione della corruzione – pub. web 02/04/2019 – download .pdf

Verbale prima seduta pubblica ai sensi art. 29 D. lgs 50/2016 – pub. web 02/05/2019 – download .pdf
Prot. 2045/18/I/NC Nomina commissione e relativi cv – pub. web 09/05/2019 – download .zip
Verbale seconda seduta pubblica ai sensi art. 29 D. lgs 50/2016 – pub. web 16/05/2019 – download .pdf
Verbale terza seduta pubblica ai sensi art. 29 D. lgs 50/2016 – pub. web 27/05/2019 – download .pdf

Determina di aggiudicazione ai sensi art. 29 del D.lgs 50/16 – pub. web 31/05/2019 – download .pdf

 

Pub. web del 12/04/2019

Quesito 1.
Perché il possesso di una laurea quinquennale in agronomia è valutata meno che un diploma di perito agrario o una triennale? (2 punti per perito e triennale, 1 punto per laurea magistrale)

Risposta 1.
La Stazione Appaltante ha valutato le competenze più idonee a garantire la buona esecuzione del servizio oggetto di affidamento, e adottato discrezionalmente l’attribuzione dei punteggi risultante dal Disciplinare di gara. In particolare si è ritenuto di dimensionare il punteggio riferito ai titoli di studio, non tenendo conto della astratta rilevanza di un titolo rispetto all’altro, ma considerando la specificità delle competenze acquisite con l’uno piuttosto che con l’altro, avendo riguardo allo specifico oggetto dell’appalto (che non ha natura accademica, o di ricerca scientifica, ma si risolve in ben altro tipo di attività che, se prese in esame con la dovuta attenzione, dovrebbero consentire di comprendere la logica della valutazione discrezionale compiuta a monte). Pertanto, il titolo di perito, rispetto alla laurea, risulta garantire competenze specifiche maggiormente aderenti all’oggetto dell’appalto, poiché implica l’acquisizione delle seguenti: la direzione e manutenzione di parchi e la progettazione, la direzione e la manutenzione di giardini, anche localizzati, gli uni e gli altri, in aree urbane. (non acquisite invece con la sola laurea. Peraltro, il laureato che sia anche perito, potrà comunque conseguire il punteggio elevato).

 

Quesito 2.
Relativamente ai mezzi per i quali è richiesta una disponibilità a richiesta e/o in via continuativa è corretto inserire una risposta positiva ancorché questi siano, non solo di proprietà ma anche oggetto di specifici noli a medio lungo termine che la nostra società ha con imprese specializzate del settore? La politica della nostra società è garantire infatti un parco mezzi sempre nuovo attraverso questa modalità. Ovviamente nel rispondere SI andiamo a garantire la presenza degli stessi ove necessitino durante il servizio.

Risposta 2.
E’ onere di ogni concorrente formulare un’offerta effettivamente sostenibile. La committente dovrà’ verificarne infatti non solo la qualità ma anche l’effettiva fattibilità’. Per i mezzi e le dotazioni strumentali, il titolo di proprietà è alternativo ad ogni altro, che consenta di garantire l’effettiva legittima disponibilità per tutta la durata del contratto.
Chiaramente, ciascuna modalità di acquisizione è soggetta a specifici limiti e formalità’, che saranno oggetto di verifica da parte della committente: sull’aggiudicatario e eventualmente a campione.
Nel caso di ricorso a noli a caldo o A noli a freddo di macchinari, in conformità alle previsioni di cui agli artt. 105 comma 6 d. lgs. 50/2016 e 1 comma 53 l. 190/2012, il concorrente in sede di offerta dovrà indicare:
– La volontà’ di ricorrere a tale tipo di subappalto/sub affidamento;
– una terna di subappaltatori.
Inoltre, i relativi costi potranno essere tenuti in considerazione relativamente alla congruità dell’offerta del concorrente medesimo.
E comunque, in caso di aggiudicazione, la committente dovrà acquisire i relativi contratti ed autorizzarli, se conformi a legge. Si rimanda a quanto previsto all’art. 15 del disciplinare di gara.

 

Quesito 3.
Al punto 3.2 si danno 3 punti a ISO 45001 e Ohsas come se, pare di capire, solo chi le ha entrambi prenda tre punti (al punto 3.1 si mette, per contro, per l’ambientale “o”); ma la 45001 andrà a sostituire la Ohsas; la nostra società è già certificata 45001, chi non lo è dovrà migrare verso la 45001.

Risposta 3.
Si chiarisce che il Disciplinare di gara deve essere effettivamente interpretato nel senso indicato dal quesito.
Il possibile equivoco interpretativo, appare collegato alla formulazione letterale delle previsioni relative al Subcriterio 3.2. Nel disciplinare di gara, che contiene un refuso, essendo stata omessa la disgiunzione “o”.   Le certificazioni sono alternative. I punti saranno attribuiti al concorrente che ne possiede l’una o l’altra, compatibilmente con il regime di validità ed efficacia.
Pertanto, la previsione dovrà essere letta e interpretata come segue:
“Sub criterio 3.2) in materia di sicurezza ISO 45001:2015 e OHSAS 18001 (3 punti)
Saranno assegnati n. 3 punti ai concorrenti che attestino di disporre di certificazione ISO 45001:2015 o OHSAS 18001″.

 

Quesito 4.
Il punto 5.2 fa riferimento a quale tipologia di corsi in particolare? Facendo riferimento ai CAM (allegato 1 punto 4.3.4) si prevede anche che gli operatori, in caso di aggiudicazione possano presentare entro 30 gg dal contratto un programma di formazione ed entro 90 giorni presentare il foglio presenze ai corsi; dunque chiediamo che l’impegno a rispettare quanto proposto dal CAM sia equiparato nei punteggi.

Risposta 4.
Il quesito può trovare risposta affermativa.
Conformemente a quanto previsto dai Criteri Ambientali Minimi per l’affidamento del servizio di gestione del verde pubblico, il concorrente aggiudicatario, ove non possa dimostrare che il personale che impiegherà nella commessa sia opportunamente formato, dovrà presentare, entro 30 giorni dalla decorrenza contrattuale, un programma di formazione e indicare il personale che dovrà prendervi parte. Entro il termine massimo di 90 giorni dalla decorrenza contrattuale, dovrà produrre il foglio delle firme di presenza, i test di verifica effettuali e i risultati conseguiti.

 

Quesito 5.
In merito al punto 5.1 chiediamo a quale qualifica professionale si faccia riferimento.

Risposta 5.
Si chiarisce che trattasi degli Attestati di qualifica rilasciati ai sensi dell’Accordo, ai sensi dell’articolo 4 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, sul Documento relativo allo Standard professionale e formativo di manutentore del verde, predisposto in attuazione dell’articolo 12, comma 2, della legge 28 luglio 2016 n. 154” adottato dalla Conferenza Stato-Regioni del 22 febbraio 2018.

 


Data: 23/01/2019
Data pubblicazione web: 23/01/2019

Titolo: Procedura negoziata per l’affidamento del servizio di vigilanza armata notturna presso l’area impianti situato in Loc. Scapigliato

CIG: 7773608840

Scadenza gara: 12 Febbraio 2019 ore 13:00

Prima seduta pubblica: 12 Febbraio 2019 ore 15:00 c/o sede di Scapigliato
Seconda seduta pubblica: 10 Aprile 2019 ore 10:00 c/o sede di Scapigliato – pub. web 01/04/2019

Prot. 148118UP Lettera di invito – pub. web 23/01/2019 – download .pdf
Allegato 1 – Domanda di partecipazione – pub. web 23/01/2019 – download .pdf
Allegato 2 – Capitolato speciale di appalto – pub. web 23/01/2019 – download .pdf
Allegato 3 – Modello offerta Economica – pub. web 23/01/2019 – download .pdf
Allegato 4 – schema contratto di appalto – pub. web 23/01/2019 – download .pdf
Allegato 5 – DUVRIP – pub. web 23/01/2019 – download .pdf
Allegato 6 – M.7.4.1.5 Rev. 5 – Allegato A_Requisiti tecnico professionali – pub. web 23/01/2019 – download .pdf
Allegato 7 – DGUE – pub. web 23/01/2019 – download .pdf
Allegato 8 – DICHIARAZIONI INTEGRATIVE DGUE – pub. web 23/01/2019 – download .pdf
Allegato 9 – istruzioni I.6.2.1.3 – pub. web 23/01/2019 – download .pdf
Allegato 10 – planimetria generale – pub. web 23/01/2019 – download .pdf

Verbale prima seduta pubblica ai sensi art. 29 D. lgs 50/2016 – pub. web 14/02/2019 – download .pdf
Verbale seduta del 04 Marzo 2019 – pub. web 06/03/2019 – download .pdf
Verbale seconda seduta pubblica ai sensi art. 29 D. lgs 50/16 – pub. web 12/04/2019 – download .pdf

Determina di aggiudicazione ai sensi art. 29 del D.lgs 50/16 – pub. web 18/04/2019 – download .pdf


 

 

Data: 06/12/18

Data di pubblicazione web: 06/12/18
Titolo: Procedura negoziata per l’affidamento dell’appalto  di lavori di ripristino strutturale e funzionale del capannone campionamento ubicato presso area impianti Scapigliato gestita da Rea Impianti srl unipersonale

CIG: 7719725698  – CPV: 45213260-3

Scadenza: 7 gennaio 2019 alle ore 12:00

Prima seduta pubblica: 08 gennaio 2019 ore 10:00 c/o sede di Scapigliato
Avviso: la seconda seduta pubblica avrà luogo il 31/01/2019 ore 10:00, anziché il giorno 24/01/2019 ore 10:00 – data di pubblicazione 23/01/2019
Verbale prima seduta pubblica ai sensi art. 29 D. Lgs 50/2016 – pub. web 10/01/2019 – download .pdf
Verbale seconda seduta pubblica ai sensi art. 29 D. Lgs 50/2016 – pub. web 01/02/2019 – download .pdf
Verbale terza seduta pubblica ai sensi art. 29 D. Lgs 50/2016 – pub. web 08/03/2019 – download .pdf

54_DC – Lavori di ripristino del capannone – pub. web 6/12/2018 – download .pdf

Lettera di invito e disciplinare – pub. web 6/12/2018 – download .pdf

CIG 7719725698 – Allegati comuni – pub. web 6/12/2018 – download .zip

CIG 7719725698 – Allegati tecnici 1 di 3 – pub. web 6/12/2018 – download .zip
CIG 7719725698 – Allegati tecnici 2 di 3- pub. web 6/12/2018 – download .zip
CIG 7719725698 – Allegati tecnici 3 di 3- pub. web 6/12/2018 – download .zip
Determina di aggiudicazione ai sensi art. 29 del D.lgs. 50/2016 – pub. web 14/03/2019 – download .zip

 

Data: 27 Agosto 2018

Data di pubblicazione web: 27 Agosto 2018

Titolo: PROCEDURA NEGOZIATA PER L’AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DEGLI ARGINI IN TERRA LOTTO 7 STRALCIO I° ubicato presso Area Impianti Scapigliato gestita da REA Impianti  Srl Unipersonale

CIG: 7606913F2D – CPV: 45222110-3

SCADENZA: 26 settembre 2018 alle ore 12:00

160_DC_PROT 143517ID_LAVORI REALIZZAZIONE DEGLI ARGINI IN TERRA LOTTO 7 STRALCIO I – pubbl. web 27/08/2018, download .pdf
Lettera di invito e disciplinare – pubbl. web 27/08/2018, download .pdf
CIG 7606913F2D – Allegati comuni – pubbl. web 27/08/2018, download .zip
CIG 7606913F2D – Allegati tecnici 1 di 2 – pubbl. web 27/08/2018, download .zip
CIG 7606913F2D – Allegati tecnici 2 di 2 – pubbl. web 27/08/2018, download .zip

AVVISO IMPORTANTE:
Allegato 6 – CSA  (file in allegato) sostituisce precedente ( Allegato 6 e Allegato tecnico 6)
Si comunica che il richiamo all’art.10 del Capitolato Speciale contenuto nell’art.13 del Disciplinare di Gara deve intendersi ed essere rettificato come richiamo all’art.7 del Capitolato Speciale
Allegato 6 – CSA – pubbl. web 29/08/2018, download .pdf
AVVISO:
AGGIORNAMENTO DATA PRIMA SEDUTA PUBBLICA
La prima seduta pubblica avrà luogo il giorno 3 ottobre 2018 alle ore 10:00 presso la sede della Committente in Rosignano Marittimo, SS 206 km 16,5
Verbale prima seduta pubblica ai sensi dell’art. 29 Dlgs 50/2016 – pubbl. web 5/10/2018, download .pdf

Determina di Approvazione della Proposta di Aggiudicazione – pub. web del 27/11/2018, download .pdf

 

Pub. web del 06/09/2018

QUESITO 1
Vi chiediamo qualora non in possesso della Categoria OS 20B, la stessa può essere subappaltata al 100%? Eventualmente la Categoria OS 20B sia subappaltabile occorre indicare la terna dei subappaltatori?

RISPOSTA Quesito 1
Si conferma che la categoria OS20 B, essendo scorporabile non a qualificazione obbligatoria, è subappaltabile al 100%.

 

QUESITO 2
Vi chiediamo, se possibile, di ricevere la documentazione da Voi predisposta per la partecipazione alla gara in formato Word modificabile.

RISPOSTA Quesito 2
ai sensi dell’art.1 del disciplinare tutti gli atti e documenti sono accessibili in forma digitale nella pagina  www.reaimpianti.it/home-page/bandi-e-gare/procedure-negoziate-in-corso/ , inoltre sarà consegnata una copia della documentazione  in supporto digitale anche in occasione del sopralluogo, comunque in ogni caso non in formato modificabile.

 

Pub. web del 14/09/2018

QUESITO 3
Se possibile, di firmare per presa visione ed accettazione solo la prima pagina degli allegati n. 5, 6 e 3.1, firma sarebbe intesa x accettazione e presa visione di tutto l’intero documento.

RISPOSTA Quesito 3
La sottoscrizione per presa visione e accettazione potrà essere posta anche solo sulle prime e ultime pagine del documento, pur estendendo la sua validità all’intero documento visionato

 

QUESITO 4
Subappaltando l’intera Categoria OS 20B occorre indicare la Terna dei Subappaltatori?

RISPOSTA Quesito 4
Nel caso di subappalto della categoria os20b, non e’ necessaria l’indicazione della terna dei subappaltatori

 

QUESITO 5
Se il DGUE può essere presentato oltre che cartaceo su CD e non su usb pen

RISPOSTA quesito 5
il DGUE può essere presentato oltre che cartaceo anche su CD e non solo su usb pen

 

Pub. web del 17/09/2018

QUESITO 6
per la fase della movimentazione delle terre in sede di gara è necessario indicare la terna dei subappaltatori oppure ci si può limitare ad uno solo?

RISPOSTA quesito 6
ai sensi dell’art.105 co 6 TU per l’attività richiesta, visto l’art.1 co 53 della Lg 190/2012 è necessario in sede di gara indicare la terna

 

Pub. web del 20/09/2018

QUESITO 7
chiedete il PASSOE per il subappaltatore ma sul sito dell’Autorita’ di vigilanza non è possibile scegliere il ruolo di “subappaltatore” quindi non è possibile farlo forse c’è un errore?

RISPOSTA quesito 7
L’Anac, con le FAQ AVCPASS ha chiarito: “N.16 Come deve essere classificato in sede di creazione del PassOE il ruolo del subappaltatore indicato dal partecipante?
Ai soli fini della creazione del PassOE, il subappaltatore indicato dal partecipante deve generare la propria componente AVCpass classificandosi come “Mandante in RTI”.
Il partecipante genererà il PassOE con il ruolo di “Mandataria in RTI”.

 

chiuse

Data: 29 Ottobre 2018
Data pubblicazione web: 30/10/2018

Titolo: Procedura negoziata per il servizio di portierato per l’area di Scapigliato di durata annuale prorogabile fino a tre anni

CIG: 7673656541

SCADENZA: 19 Novembre 2018 ore 12:00

Seduta pubblica: 19 Novembre 2018 ore 15:00 presso la Sede di Scapigliato

PRIMA SEDUTA PUBBLICA POSTICIPATA A: MARTEDI 20 NOVEMBRE 2018 ORE 15:00 – pub. web del 9/11/2018

SECONDA SEDUTA PUBBLICA: 7 Dicembre 2018 ore 9:30 c/o sede Scapigliato – pub. web del 3/12/2018

TERZA SEDUTA PUBBLICA: 11 Gennaio 2019 ore 11:30 c/o sede Scapigliato – pub. web del 8/01/2019

 

Prot. 148018UP Lettera di invito – pub. web 30/10/2018 download .pdf

Allegato 1 – Domanda di partecipazione portierato – pub. web 30/10/2018 download .pdf

Allegato 2 – CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO – pub. web 30/10/2018 download .pdf

Allegato 3 – Modello offerta Economica portierato – pub. web 30/10/2018 download .pdf

Allegato 4 – schema contratto – pub. web 30/10/2018 download .pdf

Allegato 5 – DUVRIP – pub. web 30/10/2018 download .pdf

Allegato 6 – M.7.4.1.5 Rev. 5 – Allegato A_Requisiti tecnico professionali – pub. web 30/10/2018 download .pdf

Allegato-7-DGUE – pub. web 30/10/2018 download .pdf

Allegato 8 – DICHIARAZIONI INTEGRATIVE DGUE – pub. web 30/10/2018 download .pdf

Allegato 9 – I.6.2.1.1 Rev. 1 – Controllo accessi – pub. web 30/10/2018 download .pdf

Verbale prima seduta ai sensi dell’art. 29 D.lgs. 50/2016 – pub. web 22/11/2018 download .pdf

Verbale seconda seduta pubblica ai sensi art. 29 D.lgs 50/16 – pub. web 11/12/2018 download .pdf

Verbale terza seduta pubblica ai sensi art. 29 D.lgs 50/16 – pub. web 14/01/2019 download .pdf

Determina di aggiudicazione ai sensi art. 29 del D.lgs 50/2016 – pub. web 14/01/2019 – download .pdf

 

Pub. web del 02/11/2018

QUESITO 1
Il sopralluogo è obbligatorio?

RISPOSTA Quesito 1
No, il sopralluogo non è obbligatorio.

 

Pub. web del 06/11/2018

QUESITO 2
Siamo a chiedere cortesemente l’elenco non nominativo del personale in forza, con indicazione, per ogni operatore, della qualifica, del livello di inquadramento, del tipo di contratto, degli scatti di anzianità, del monte ore settimanale di impiego e di eventuale appartenenza alla legge 381/91 e /o legge 68/99.

RISPOSTA Quesito 2
Personale in forza n. 3 unità con mansioni di portieri controllo accessi:

1)       Qualifica Operaio; Mansione Portiere; C.T.I. Part time 88,88%; Livello A1; Scatti di anzianità 1; Monte Orario Settimanale 40 ore;

2)       Qualifica Operaio; Mansione Portiere; C.T.I. Part time 53,33%; Livello A1; Scatti di anzianità 1; Monte Orario Settimanale 24 ore;

3)       Qualifica Operaio; Mansione Portiere; C.T.I. Part time 88,88%; Livello A1; Scatti di anzianità 1; Monte Orario Settimanale 40 ore. 

CCNL applicato: Portieri e custodi


 

Data: 16 Agosto 2018
Data pubblicazione web: 17 Agosto 2018
Titolo: Procedura negoziata per la fornitura di n. 2 semirimorchi con allestimento a furgone a cielo chiuso di capacita’ di circa metricubi 93 e sistema di carico/scarico a pianale mobile (cosi’ detti walking floor)
CIG: 7601985C77
Scadenza: 07 Settembre 2018
Seduta pubblica: 11 Settembre 2018 ore 15:00 presso la Sede di Scapigliato

Allegato 1 – Istanza di partecipazione – pub. web 17/08/2018, download .pdf

Allegato 2 – Scheda Tecnica – pub. web 17/08/2018, download .pdf

Allegato 3 – Scheda offerta Economica – pub. web 17/08/2018, download .pdf

Allegato 4 – Contratto di appalto – pub. web 17/08/2018, download .pdf

Allegato 5 – M.7.4.1.5 – Rev.-5 – Allegato A – Requisiti tecnico professionali – pub. web 17/08/2018, download .pdf

Prot 140318UP Lettera invito  – pub. web 17/08/2018, download .pdf

Verbale prima seduta pubblica ai sensi art. 29 D.lgs 50/2016 – pub. web del 12/09/2018, download .pdf

Verbale seconda seduta pubblica ai sensi art. 29 D.lgs 50/2016 – pub. web del 18/09/2018, download .pdf

Determina di aggiudicazione ai sensi art. 29 D.lgs 50/2016 – pub. web del 19/09/2018, download .pdf

 

Pub. web del 31/08/2018

QUESITO 1
Relativamente al punto 15 “CAUZIONE DEFINITIVA” della Lettera d’invito, si richiede possibilità fornire fidejussione assicurativa oltre che bancaria.

RISPOSTA Quesito 1
Si.


 

Data:  05/11/2018
Data pubblicazione web: 06/11/2018

Titolo: Procedura negoziata per fornitura di prodotti biologici enzimatico-batterico e servizio di analisi

CIG: 7677870AC0

Scadenza: 26 Novembre 2018 ore 12:30  04 Dicembre 2018 ore 12:30

Seduta pubblica: 26 Novembre 2018 ore 15:00 presso la Sede di Scapigliato 04 Dicembre 2018 ore 15:00

Seduta pubblica: 05 Dicembre 2018 ore 9:30 presso la sede di Scapigliato pub. web del 30/11/2018

 

 

Prot. 168118UP Lettera di invito – pub. web 06/11/2018, download .pdf

Allegato 1 – Domanda di partecipazione – pub. web 06/11/2018, download .pdf

Allegato 2 – Scheda Tecnica – pub. web 06/11/2018, download .pdf

Allegato 3 -modello offerta Economica – pub. web 06/11/2018, download .pdf

Allegato 4 – schema contratto d’appalto – pub. web 06/11/2018, download .pdf

Allegato 5 – M.7.4.1.5 Rev. 5 – Allegato A_Requisiti tecnico professionali – pub. web 06/11/2018, download .pdf

Allegato 6 – ESTRATTO rev 5 Individuazione dei pericoli ed analisi dei rischi Biostabilizzaizone 2017 – pub. web 06/11/2018, download .pdf

Allegato 7-DGUE – pub. web 06/11/2018, download .pdf

Allegato 8 – DICHIARAZIONI INTEGRATIVE DGUE – pub. web 06/11/2018, download .pdf

Comunicazione proroga scadenza gara e prima seduta pubblica – pub. web del 21/11/2018, download .pdf 

Verbale prima seduta pubblica ai sensi art. 29 D.lgs 50/2016 – pub. web 06/12/2018 – download .pdf

Verbale seconda seduta pubblica ai sensi art. 29 D.lgs 50/16 – pub. web 12/12/2018 – download .pdf

Determina di aggiudicazione ai sensi art. 29 del D.lgs 50/2016 – pub. web 14/12/2018 – download .pdf


 

Data: 06 Dicembre 2018
Data pubblicazione web06/12/18

Titolo: Procedura negoziata per il servizio di trattamento sfalci e potature (compostaggio frazione verde) con opzione di trasporto dell’ammendante presso impianto esterno

CIG: 721245CEE

Scadenza gara: 21 Dicembre 2018 ore 9:30

Prima seduta pubblica: 21 Dicembre 2018 ore 10:00 c/o sede di Scapigliato

Seconda seduta pubblica: 07 Febbraio 2019 ore 15:30 c/o sede di Scapigliato pub. web 06/02/2019

Prot. 186718UP Lettera di invito – pub. web 6/12/2018 – download .pdf

Allegato 1 – Istanza di partecipazione – pub. web 6/12/2018 – download .pdf

Allegato 2 – Capitolato di appalto – pub. web 6/12/2018 – download .pdf

Allegato 3 – Scheda offerta Economica sfalci e potature – pub. web 6/12/2018 – download .pdf

Allegato 4 – schema di contratto di appalto – pub. web 6/12/2018 – download .pdf

Allegato 5 – DUVRI PRELIMINARE SFALCI E POTATURE 2018 – pub. web 6/12/2018 – download .pdf

Allegato 6 – dichiarazione sostitutiva antimafia – pub. web 6/12/2018 – download .pdf

Allegato 7 – M.7.4.1.5 Rev. 5 – Allegato A_Requisiti tecnico professionali – pub. web 6/12/2018 – download .pdf

Allegato 8 – Planimetria – pub. web 6/12/2018 – download .pdf

Allegato 9 – DGUE – pub. web 6/12/2018 – download .pdf

Allegato 10 – Dichiarazione integrative DGUE – pub. web 6/12/2018 – download .pdf

Verbale prima seduta pubblica ai sensi art. 29 D.lgs 50/2016 – pub. web 28/12/2018 – download .pdf

Verbale seconda seduta pubblica ai sensi art. 29 D.lgs 50/2016 – pub. web 11/02/2019 – download .pdf

Determina di aggiudicazione ai sensi art. 29 del D.lgs. 50/2016 – pub. web 15/02/2019 – download .pdf


 

 

Data: 25/02/2019
Data pubblicazione web: 26/02/2019

Titolo: Procedura negoziata per il  servizio di manutenzione dei mulini Satrind F 15/150 dell’impianto di selezione RSU ubicato presso l’Area Impianti Scapigliato di Rea Impianti srl Unipersonale

CIG: 78123077AD

Scadenza gara: 18 Marzo 2019 ore 13:00

Prima seduta pubblica: 18 Marzo 2019 ore 15:00 c/o sede di Scapigliato

Verbale prima seduta pubblica ai sensi art. 29 D. lgs 50/2016 – pub. web 20/03/2019 – download .pdf

Determina di aggiudicazione ai sensi art. 29 del D.lgs. 50/2016 – pub. web 25/03/2019 – download .pdf

 

Prot. 208918UP Lettera di invito – pub. web 26/02/2019 – download .pdf

Allegato 1 – Istanza di partecipazione – pub. web 26/02/2019 – download .pdf

Allegato 2 A Check List – pub. web 26/02/2019 – download .pdf

Allegato 2 CSA – pub. web 26/02/2019 – download .pdf

Allegato 3 – Scheda offerta Economica – pub. web 26/02/2019 – download .pdf

Allegato 4 – contratto accordo quadro – pub. web 26/02/2019 – download .pdf

Allegato 5 -DUVRIP MANUTENZIONE MULINI 2019 – pub. web 26/02/2019 – download .pdf

Allegato 6 – M.7.4.1.5 Rev. 5 – Allegato A_Requisiti tecnico professionali – pub. web 26/02/2019 – download .pdf

Allegato 7 – DGUE – pub. web 26/02/2019 – download .pdf

Allegato 8 – DICHIARAZIONI INTEGRATIVE DGUE – pub. web 26/02/2019 – download .pdf


Data: 24 Agosto 2018
Data pubblicazione web: 24 Agosto 2018

Titolo: Procedura negoziata per il servizio di manutenzione dei mezzi Liebherr e Energreen di proprieta’ di Rea Impianti srl Unipersonale
CIG: 7606536813
Scadenza: 13 Settembre 2018 ore 13:00
Seduta pubblica: 13 Settembre 2018 ore 15:00 presso la Sede di Scapigliato

Allegato 1 – Istanza di partecipazione – pub. web 24/08/2018, download .pdf
Allegato 2 – Scheda tecnica – pub. web 24/08/2018, download .pdf
Allegato 2.a_Scheda Tecnica Prezzario – pub. web 24/08/2018, download .pdf
Allegato 3 – Scheda offerta Economica – pub. web 24/08/2018, download .pdf
Allegato 4 – Contratto di accordo quadro – pub. web 24/08/2018, download .pdf
Allegato 5 – DUVRI PRELIMINARE MANUTENZIONE LIEBHERR ed ENERGREEN – pub. web 24/08/2018, download .pdf
Allegato 6 – Dichiarazione sostitutiva antimafia – pub. web 24/08/2018, download .pdf
Allegato 7 – M.7.4.1.5 Rev. 5 – Allegato A_Requisiti tecnico professionali – pub. web 24/08/2018, download .pdf
Prot 144918UP Lettera di invito – pub. web 24/08/2018, download .pdf
Verbale prima seduta pubblica ai sensi art. 29 D.lgs 50/2016 – pub. web 17/09/2018, download .pdf

 

Pub. web del 06/09/2018

QUESITO 1:
Richiesta chiarimenti Polizza Fideiussoria quanto previsto all’art. 15 del disciplinare, al primo comma fa riferimento in caso di definitiva all’art. 103 del D. Lg. 50/2016 ma poi chiede espressamente una fideiussione bancaria e un’ulteriore clausola che la compagnia assicuratrice non può concedere. Occorre quindi chiarire la questione con eventuale rettifica scritta del beneficiario prima di emettere la polizza provvisoria.
Possiamo eliminare quella clausola?

RISPOSTA Quesito 1:
A parziale rettifica della previsione contenuta nell’art. 15 della Lettera di invito, si chiarisce che la garanzia definitiva potrà essere costituita con tutte le modalità di cui all’art. 93 commi 2 e 3 del Codice.
Relativamente alla seconda parte del quesito, ove l’operatore economico contesta la prescrizione relativa all’inserimento nella garanzia definitiva delle clausole di espressa rinuncia all’eccezione di cui all’art. 1957 comma 2 del Codice Civile nonché di pagamento a semplice richiesta scritta della Stazione Appaltante entro 15 giorni, si rappresenta che tali previsioni sono conformi alla disciplina di cui all’art. 103 comma 4 del d. lgs. 50/2016.


Data: 27 Luglio 2018
Data pubblicazione web: 30/07/2018
Titolo: Procedura negoziata per il servizio di trattamento sfalci e potature (compostaggio frazione verde) con opzione di trasporto per l’ammendante presso impianto esterno
CIG: 7584184A9E
Scadenza: 21 Agosto 2018 13:30
Seduta pubblica: 21 Agosto 2018 ore 15:00 presso la Sede di Scapigliato
Seconda seduta pubblica: 23 Agosto 2018 ore 15:00 (pubbl. web 22/08/2018)
Terza seduta pubblica 11 Settembre 2018 ore 12:00 (pubbl. web 29/08/2018)

Allegato 1 – Istanza di partecipazione sfalci e potature pubblicazione web 30/07/2018, download .pdf

Allegato 2 – Capitolato di Appalto pub. web 30/07/2018, download .pdf

Allegato 3 – Scheda offerta Economica sfalci e potature pub. web 30/07/2018, download .pdf

Allegato 4 – schema contratto di appalto pub. web 30/07/2018, download .pdf

Allegato 5 – DUVRI PRELIMINARE SFALCI E POTATURE 2018 pub. web 30/07/2018, download .pdf

Allegato 6 – dichiarazione sostitutiva antimafia web pub. 30/07/2018, download .pdf

Allegato 7 – M.7.4.1.5 Rev. 5 – Allegato A_Requisiti tecnico professionali pub. web 30/07/2018, download .pdf

Allegato 8 – Planimetria pub. web 30/07/2018, download.pdf

Prot 31518UP Lettera di invito pub. web 30/07/2018, download .pdf

Verbale prima seduta pubblica ai sensi art. 29 D. Lgs 50/2016 pub. web 23/08/2018, download .pdf

Verbale seconda seduta pubblica ai sensi art. 29 D. Lgs 50/2016 pub. web 24/08/2018 download .pdf

Verbale terza seduta pubblica ai sensi art. 29 D.Lgs 50/2016 pub. web 17/09/2018 download .pdf

Provvedimento di conclusione – pub. web 24/10/2018 download .pdf


 

Data:06/06/2018
Data di pubblicazione web: 07/06/2018
Titolo:Procedura negoziata per il servizio di campionamento ed analisi chimiche su rifiuti, da svolgere presso gli impianti aziendali e presso gli impianti dei produttori di rifiuti che intendono conferire alla discarica di Scapigliato
CIG: 75176397F3
Scadenza:18 Giugno 2018ore 17:00
Seduta pubblica: 19 Giugno 2018 ore 10:00 presso la Sede di Scapigliato
AVVISO DI PROROGA (PUB. WEB. 14/06/2018):
SCADENZA PRESENTAZIONE OFFERTE: ENTRO 25 GIUGNO 2018 ORE 17.00
PRIMA SEDUTA PUBBLICA: 26 GIUGNO 2018 ORE 11.00
INVIO QUESITI E/O INFORMAZIONI COMPLEMENTARI: ENTRO 20/06/2018 ORE 13.00
PUBBLICAZIONE SUL SITO AZIENDALE DELLE RISPOSTE AI QUESITI E/O INFORMAZIONI COMPLEMENTARI: ENTRO IL 21 GIUGNO 2018
TERZA SEDUTA PUBBLICA LUNEDI’ 9 LUGLIO 2018 ORE 10:00 Pubblicazione web 06-7-2018

Verbale terza seduta pubblica ai sensi dell’art. 29 D.lgs 50/2016 pub. web 10 Luglio 2018

Determina di aggiudicazione ai sensi dell’art. 29 D.lgs 50/2016 pub. web 10 Luglio 2018

Lettera d’invito, download .pdf
Allegati, download .zip

Verbale prima seduta pubblica ai sensi dell’articolo 29 del D.lgs 50/2016 pubblicato il 27 Giugno 2018

Verbale seconda seduta pubblica ai sensi dell’articolo 29 del D.lgs 50/2016 pubblicata il 4 Luglio 2018

 

QUESITO 1
Con riferimento ai subappalti sono a richiedere se facendo riferimento all’art 105 del D.Lgs 50/2016 è opportuna l’indicazione della terna dei subappaltatori. In caso di risposta affermativa si chiede se è opportuno fornire per ciascuno apposita dichiarazione in sede di gara.

RISPOSTA Quesito 1
Trattandosi di procedura negoziata sotto soglia, ex art. 36 comma 2 lettera b) non è necessaria l’indicazione della terna dei subappaltatori, a meno che il concorrente non intenda ricorrere al subappalto per una o più tra le prestazioni che rientrino tra le attività maggiormente esposte a rischio di infiltrazione mafiosa, come individuate al comma 53 dell’ articolo 1 della legge 6 novembre 2012, n. 190, nel qual caso, l’indicazione della terna, ai sensi dell’art. 105 comma 6 è sempre obbligatoria.
In ogni caso, l’aggiudicatario che intenda ricorrere al subappalto dovrà: averne espressa la volontà già in gara; chiedere e ottenere la previa autorizzazione in fase di esecuzione.
Quindi, in sintesi il concorrente che intenda ricorrere al subappalto dovrà:

  • in ogni caso dichiararne la volontà in gara;
  • in ogni caso chiedere e ottenere la previa autorizzazione in fase di esecuzione;
  • indicare già in gara la terna (e allegare la documentazione necessaria) solo se intende subappaltare attività di cui al comma 53 dell’articolo 1 della legge 6 novembre 2012.

 

QUESITO 2
In relazione alla vostra Lettera d’Invito “PROT 706/18/U/P Procedura negoziata ai sensi dell’art. 36 co. 2 lett b) del D.lgs. 50/2016 per il servizio di campionamento ed analisi chimiche su rifiuti, da svolgere presso gli impianti aziendali e presso gli impianti dei produttori di rifiuti che intendono conferire alla discarica di Scapigliato – CIG: 75176397F3” con la presente, si domanda di non presentare la terna dei subappaltatori circa la determinazione dell’Amianto, in quanto, la nostra società ha stipulato un CONTRATTO CONTINUATIVO DI COOPERAZIONE PER IL SERVIZIO E/O FORNITURA DI ATTIVITÀ DI ANALISI
PERTANTO, SI DOMANDA: l’autorizzazione all’utilizzo del CONTRATTO CONTINUATIVO DI COOPERAZIONE PER IL SERVIZIO E/O FORNITURA DI ATTIVITÀ DI ANALISI … per attività che NON si configurano come Subappalto così come previsto dal codice appalti all’art. 105 D.Lgs. 50/2016 comma 3
3. Le seguenti categorie di forniture o servizi, per le loro specificità, non si configurano come attività affidate   in subappalto: c-bis) le prestazioni rese in favore dei soggetti affidatari in forza di contratti continuativi di cooperazione, servizio e/o fornitura sottoscritti in epoca anteriore alla indizione della procedura finalizzata alla aggiudicazione dell’appalto. I relativi contratti sono depositati alla stazione appaltante prima o contestualmente alla sottoscrizione del contratto di appalto. Disposizione introdotta dal DLgs 56-2017 in
vigore dal 20-5-2017

RISPOSTA Quesito 2
Valgono le previsioni di legge.
Se effettivamente si ricade nel caso di cui all’art. 105 comma 3 lettera c-bis), non è necessario indicare la terna, né la volontà di subappaltare, né chiedere l’autorizzazione al subappalto, ma nel caso di aggiudicazione è necessario e sufficiente depositare il contratto di cooperazione presso la Committente, prima o contestualmente alla stipula del contratto con la Committente. Solo in quel momento, la Committente valuterà i contenuti del contratto depositato.
Resta inteso che, se il concorrente ha il dubbio, e ritiene che vi sia la possibilità di non ricadere in tale ipotesi, potendosi configurare il subappalto, potrà valutare la maggior convenienza di dichiarare intanto in gara la volontà di ricorrere al subappalto e, ove le prestazioni siano tra quelle attività di cui al comma 53 dell’articolo 1 della legge 6 novembre 2012, anche di indicare la terna (per non trovarsi poi, in fase di esecuzione, nella impossibilità di ricorrere all’esecuzione da parte di terzi). Manifestare la volontà di ricorrere al subappalto non significa infatti obbligarsi a utilizzarlo.

 

QUESITO 3
Ai fini della formulazione dell’offerta, dovendo indicare la percentuale di incidenza del costo della propria manodopera rispetto al prezzo offerto, si chiede di confermare che per i conteggi di dettaglio, si possano utilizzare:

  • Contratto Collettivo Nazionale in uso presso la Città in cui ha sede la nostra società e applicato ai nostri dipendenti;
  • Tabelle Ministeriali in uso presso la Città in cui ha sede la nostra società e applicate ai nostri dipendenti.

In alternativa, si domanda di ricevere gli elementi utili per conteggiare tali costi (CCNL, Tabelle Ministeriali specifiche e sedi di riferimento) e di conoscere il costo della manodopera individuato a base d’asta e ricompreso nell’importo complessivo.

RISPOSTA Quesito 3
Si applicano le norme di legge. Ai sensi dell’art. 105 comma 9 “L’affidatario è tenuto ad osservare integralmente il trattamento economico e normativo stabilito dai contratti collettivi nazionale e territoriale in vigore per il settore e per la zona nella quale si eseguono le prestazioni. È, altresì, responsabile in solido dell’osservanza delle norme anzidette da parte dei subappaltatori nei confronti dei loro dipendenti per le prestazioni rese nell’ambito del subappalto”.

 

QUESITO 4
” Riguardo la citata compattazione del provino, il campione verrà fornito al laboratorio già compattato secondo le modalità riportate?
Qualora non sia così, come si pensa di ottenere quella compattazione in laboratorio? In cella edometrica? In cella triassiale? Tramite compattazione Proctor standard/modificato?

RISPOSTA Quesito 4
Il campione non viene fornito al laboratorio già compattato. Per la compattazione viene accettato dalla Committente il metodo Proctor.

 

QUESITO 5
SI chiede conferma che l’importo massimo contrattuale stimato di € 182.000,00 è per singolo operatore economico che sia aggiudica l’appalto e non un totale da suddividere tra i 3 operatori aggiudicatari.

RISPOSTA Quesito 5
Si risponde in senso negativo. L’importo massimo spendibile, in esecuzione del contratto di accordo quadro, è pari ad Euro 182.000,00 oltre oneri fiscali (cfr. art. 16 del contratto di accordo quadro). L’esecuzione del servizio sarà effettuata tramite rotazione fra gli esecutori, con le modalità di cui all’art. 25 del contratto di accordo quadro.

 

QUESITO 6
In riferimento alla procedura negoziata in oggetto (CIG 75176397F3) si chiede venga concessa per la data di scadenza una proroga  al 21/06/2018 al fine di  consentire di ricevere in tempi utili i documenti amministrativi elencati al par.10, in particolare la fidejussione senza la quale è prevista l’esclusione dalla gara, come riportato al par.8 – Garanzia a corredo dell’offerta.

RISPOSTA Quesito 6
Si risponde in senso negativo. L’importo massimo spendibile, in esecuzione del contratto di accordo quadro, è pari ad Euro 182.000,00 oltre oneri fiscali (cfr. art. 16 del contratto di accordo quadro). L’esecuzione del servizio sarà effettuata tramite rotazione fra gli esecutori, con le modalità di cui all’art. 25 del contratto di accordo quadro.Avendo assegnato tempi brevi, abbiamo concesso la proroga.

 

QUESITO 7
Si chiede conferma che NON sia prevista l’indicazione della Terna di Subappaltatori, non avendo trovato espressamente citato il comma 6  l’art. 105 del D.Lgs. 50/2016.

RISPOSTA Quesito 7
Si veda la risposta al quesito n. 1.

 

QUESITO 8
Si chiede la possibilità di avere un’ulteriore proroga alla scadenza di gara.

RISPOSTA QUESITO 8
La risposta è negativa poiché sono stati rispettati i tempi minimi di legge.


 

Data:11 Maggio 2018
Data pubblicazione web: 14 Maggio 2018
Titolo:Procedura negoziata per il servizio di trasporto rifiuti speciali non pericolosi con utilizzo di autotreni attrezzati di cassoni scarrabili (anche con gru)
CIG: 7482960DED
Scadenza:28 Maggio 2018 ore 17:00
Seduta pubblica: 29 Maggio 2018 ore 10:00 presso la Sede di Scapigliato

SECONDA SEDUTA PUBBLICA POSTICIPATA A : MARTEDI’ 05 GIUGNO 2018 ORE 14:00
SECONDA SEDUTA PUBBLICA POSTICIPATA A: MARTEDI’ 05 GIUGNO 2018 ORE 11:00
SECONDA SEDUTA PUBBLICA LUNEDI’ 4 GIUGNO 2018 ORE 11

Disposizione apertura procedimento di autotutela RAT pubblicazione web 05/06/2018

Ammissione del concorrente RAT del 8/6/2018 pub. web 08/06/2018, download .pdf

Istanza di partecipazione, Scheda offerta economica, Scheda Tecnica, Elenco CER e quantitativi, Elenco servizi richiesti, Elenco viaggi effettuati nel 2017, Elenco prezzi e base d’asta, Contratto di Accordo quadro bozza, DUVRIP AUTOTRASPORTI RIFIUTI 2018, Dichiarazione White List, Requisiti Tecnico e professionali, Lettera d’invito, Download in formato .zip

Verbale prima seduta pubblica ai sensi art. 29 D.Lgs 50/2016 pubblicazione web 31/05/2018, Download PDF

Verbale seconda seduta pubblica ai sensi art. 29 D.Lgs 50/2016 pubblicazione web 06/06/2018, Download .pdf

Determina di Aggiudicazione, download .pdf

E’ pervenuto un solo questito, che però è stato inviato oltre il termine massimo previsto dalla lettera d’invito al punto 18 (note conclusive), pertanto non è possibile rispondere al quesito.


Data: 30 Novembre 2017
Titolo: CIG 72988712E4 PROCEDURA NEGOZIATA AFFIDAMENTO DI UN ACCORDO QUADRO PER IL SERVIZIO MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI AUTOMEZZI DI REA IMPIANTI SRL Unipersonale
Scadenza: 20 Dicembre 2017 ore 12,30
Seduta pubblica: 21 Dicembre 2017 (attenzione aggiornata al 04 Gennaio Dicembre 2018) ore 15.00 presso la Sede di Scapigliato
Downloads: Tutti i documenti in un singolo file zip. Include: Lettera di invito, Scheda offerta economica, Istanza di partecipazione, Accordo quadro, Elenco prezzi, DUVRI preliminare manutenzione mezzi, Scheda Tecnica.

Risposte ai quesiti:

Q 1) Requisiti di capacità tecniche e professionali; per ottemperare ai requisito di capacità tecniche e professionali, i contratti devono avere natura di servizi prestati in modo continuativo per un certo periodo di tempo oppure possiamo considerare validi anche contratti inerenti una singola prestazione?
R1 ) Sono ritenuti validi anche contratti di singole prestazioni purché inerenti a prestazioni analoghe a quelle richieste.

Q 2) Non è chiaro se gli importi all’interno dell’allegato sono comprensivi dei ricambi occorrenti per il corretto svolgimento della prestazione.
R2) I prezzi indicati nell’allegato sono comprensivi dei ricambi.

Q 3) Nella formulazione dell’offerta si richiede di applicare uno sconto unico percentuale sulle singole voci di intervento del prezzario (allegato 5) nel quale sono riportate anche le revisioni ministeriali. Come noto le revisioni ministeriali hanno un prezzo imposto sul quale non può essere applicato nessuno sconto, vorremmo sapere come ci dobbiamo comportare e se le stesse sono escluse dal ribasso.
R 3) Il prezzo delle revisioni ministeriali è escluso dal ribasso offerto.

Download: Verbale seduta pubblica del 4 Gennaio 2018


Data: 22 Novembre 2017
Titolo: PROCEDURA NEGOZIATA AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI RCAUTO, INFORTUNI CUMULATIVA E TUTELA LEGALE GARA N. 6911068

Lotto 1 CIG:7285638AAA – Lotto 2 CIG:7285670514 – Lotto 3 CIG:7285686249

Scadenza: 11 Dicembre 2017 ore 13,00
Seduta pubblica: 12 Dicembre 2017 ore 15.00 presso la Sede di Scapigliato

Downloads: Tutti i documenti in un singolo file zip. Include: Allegato 1 – Istanza di partecipazione e dichiarazione sostitutiva.pdf, Allegato 2.A – Capitolato tecnico di polizza RCAUTO 2017.pdf, Allegato 2.B – Capitolato tecnico di polizza Infortuni Cumulativa 2017.pdf, Allegato 2.C – Capitolato tecnico di polizza Tutela legale 2017.pdf, Allegato 3 – Descrizione società e attività.pdf, Allegato 4.A – scheda di offerta tecnica RCAUTO (Lotto 1).pdf, Allegato 4.B – scheda di offerta tecnica Infortuni Cumulativa (lotto 2).pdf, Allegato 4.C – scheda di offerta tecnica Tutela Legale (lotto 3).pdf, Allegato 5.A – Scheda di offerta economica RCAUTO Lotto 1.pdf, Allegato 5.B – Scheda di offerta economica Infortuni comulativa Lotto 2.pdf, Allegato 5.C – Scheda di offerta econominca TUTELA LEGALE Lotto 3.pdf, Allegato 6.A – Dichiarazione di impegno coassicurazione RTI RCAUTO (Lotto1).pdf, Allegato 6.B – Dichiarazione di impegno coassicurazione RTI INFORTUNI (Lotto2).pdf, Allegato 6.C – Dichiarazione di impegno coassicurazione RTI TUTELA LEGALE (Lotto3).pdf, Allegato 7.B – Elenco mezzi per RCAUTO.xlsx

Documenti Seduta pubblica del 12 Dicembre 2017

Scarica tutti i documenti in un singolo file .zip: Accettazione nomina commissione Monti Massimiliano.pdf, Accettazione nomina commissione Nocchi Vanessa.pdf, Accettazione nomina commissione Tonarini Marco.pdf, CV MONTI MASSIMILIANO_121217.pdf, CV NOCCHI VANESSA_121217.pdf, CV TONARINI MARCO_121217.pdf, Prot. 165617INC_Nomina Commissione.pdf, Prot. 165617IV Verbale I seduta pubblica_121217.pdf, Prot. 165617UCSP_CONVOCAZIONE II SEDUTA PUBBLICA.pdf

Convocazione prossima seduta pubblica: 18 Dicembre ore 12.00 presso la Sede di Scapigliato Verbale


Data: 15 Novembre 2017
Titolo: Procedura negoziata per l’affidamento di servizi assicurativi All Risk ai sensi dell’art. 36 co. 2 lett b) del D.lgs. 50/2016 –  CIG 7275049859
Scadenza: 04/12/2017 ore 13.00
Seduta pubblica: 05/12/2017 presso impianto di Scapigliato
Downloads: Tutti i documenti in un singolo file zip, Include: Lettera di invito, Descrizione Società e attività, Capitolato, Allegato 10, Istanza di partecipazione e dichiarazione sostitutiva, Scheda di offerta tecnica, Scheda di offerta Economica, Descrizione impegno coassicurazione, CPI Scapigliato, CPI Compostaggio, VVFF Verbale visita di prevenzione incendi

VERBALE 13/11/2017


Data: 30 Ottobre 2017

Titolo:Procedura negoziata per l’affidamento di un accordo quadro per il servizio manutenzione ordinaria e straordinaria di compattatori Bomag modelli BC 772RB e BC 1172RB – CIG 7247146611
Scadenza:
17 novembre 2017 alle ore 13.00
Seduta pubblica:
20 novembre 2017 alle ore 15.00 presso la Sede di Scapigliato Scarica il verbale

Downloads: Tutti i documenti in un singolo file zip. Include: Duvri Bomag, Lettera d’invito, Allegato 1 – Istanza di partecipazione, Allegato 2 – Scheda partecipazione economica, Allegato 3 – Scheda Tecnica, Allegato 4 – Contratto di accordo quadro, Allegato 5 – Elenco prezzi


Data: 03 Agosto 2017
Titolo: CIG 7172694655 PROCEDURA NEGOZIATA AFFIDAMENTO POLIZZE FIDEIUSSORIE PER GARANZIE FINANZIARIE
Scadenza: 21 Agosto 2017 ore 17,30
Seduta pubblica: 22 Agosto 2017 ore 15.00 presso la Sede di Scapigliato
Downloads:
Istanza di Partecipazione, Scheda Offerta Economica Polizza Gestione, Dichiarazione di accettazione Testo di Polizza, Testo e Garanzie di Polizza Gestione, Bilancio REA Impianti Srl 31-12-2016, Bilancio Rea Impianti Srl 31-12-20116 Relazione Collegio, Bilancio Rea Impianti Srl 31-12-2016 Relazione Revisore, Bilancio Rea Impianti Srl 31-12-2016 Relazione sulla Gestione, AIA n. 159 Dispositivo 20121106, AIA n. 159 20121106 Allegato Tecnico 1, Determinazione Fidejussione 28-06.2017, Bilancio consolidato RIT Srl 31-12-2016 Relazione sulla Gestione, Bilancio Consolidato RIT Srl 31-12-2016 Relazione Revisore Unico, Bilancio Consolidato Rit Srl 31-12-2016, Bilancio Rit Srl 31-12-2016 Relazione Revisore Unico, Bilancio Rit Srl 31-12-2016 Relazione sulla gestione, Bilancio Rit Srl 31-12-2016, Contratto di Concessione Rit – Comune di Rosignano Marittimo, Testo e Garanzia di polizza Post Gestione

VERBALE SEDUTA PUBBLICA


Data: 28 Giugno 2017
Titolo: CIG 712396845E PROCEDURA NEGOZIATA AFFIDAMENTO POLIZZE FIDEIUSSORIE PER GARANZIE FINANZIARIE
Scadenza: 31 Luglio 2017 ore 12,00
Seduta pubblica: 31 Luglio 2017 ore 15.00 presso la Sede di Scapigliato
Aggiornamento: Si comunica che la prima seduta pubblica di gara relativa alla procedura negoziata per l’affidamento delle polizze fideiussorie per garanzie finanziarie CIG 712396845 E è stata differita al giorno 1 agosto 2017 ore 15.00
Downloads:
Istanza di partecipazione e dichiarazione sostitutiva, Scheda offerta Economica, Dichiarazione accettazione Testo di Polizza, TESTO E GARANZIE DI POLIZZA GESTIONE, TESTO E GARANZIE DI POLIZZA POST GESTIONE, BILANCIO REA IMPIANTI SRL 311216_RELAZIONE COLLEGIO, BILANCIO REA IMPIANTI SRL 311216_RELAZIONE REVISORE, BILANCIO REA IMPIANTI SRL 311216_RELAZIONE SULLA GESTIONE, BILANCIO REA IMPIANTI SRL_311216, 20121106 AIA n.159 Dispositivo, AIA n.159 Allegato Tecnico 1, Determinazione fideiussione_280617

VERBALE PRIMA SEDUTA


Data: 24 Aprile 2018
Data pubblicazione web: 24 Aprile 2018
Titolo: Procedura negoziata per l’affidamento di un accordo quadro per la fornitura di olio lubrificante a basso contenuto di ceneri per motori stazionari alimentati con biogas o gas da discarica marca GE – JENBACHER serie 3
CIG:7464267BFA
Scadenza: 14 Maggio 2018 ore 17:00
Seduta pubblica:15 Maggio 2018 ore 10:00 presso la Sede di Scapigliato

Istanza di partecipazione, Scheda tecnica lubrificante, Scheda offerta economica, Contratto di Accordo quadro, Lettera d’invito, Download in formato .zip

Verbale di gara, Download .pdf

Determina di aggiudicazione, download .pdf pubblicato il 16 Maggio 2018


Data:11 Maggio 2018
Data pubblicazione web: 14 Maggio 2018
Titolo:Procedura negoziata per il servizio di per il servizio di trasporto rifiuti speciali non pericolosi con utilizzo di autotreni costituiti da bilico e semirimorchio a pianale mobile (cosi’ detti walking floor)
CIG: 74851583C9
Scadenza:28 Maggio 2018 ore 17:00
Seduta pubblica: 31 Maggio 2018 ore 10:00 presso la Sede di Scapigliato

Istanza di partecipazione, Scheda offerta economica, Elenco CER e quantitativi, Elenco servizi richiesti, Elenco viaggi effettuati nel 2017, Elenco prezzi e base d’asta, Contratto di Accordo quadro bozza, DUVRIP, Dichiarazione White List, Requisiti Tecnico e professionali, Lettera d’invito, Download in formato .zip

Attenzione: Rettifica Allegato 2, Download .pdf pubblicato il 21 Maggio 2018

Verbale prima seduta pubblica ai sensi art. 29 D.Lgs 50/2016 pubblicazione web 01/06/2018

Determina aggiudicazione pubblicazione web 06/06/2018

E’ pervenuto un solo questito, che però è stato inviato oltre il termine massimo previsto dalla lettera d’invito al punto 18 (note conclusive), pertanto non è possibile rispondere al quesito.


Data:18 Maggio 2018
Data di pubblicazione web: 21 Maggio 2018
Titolo:Procedura negoziata per il servizio di riattivazione, movimentazione e trasporto di carbone attivo derivante da filtrazione di biogas di discarica
CIG: 7496218AC7
Scadenza:01 Giugno 2018ore 13:00
Seduta pubblica: 04 Giugno ore 15:00 presso la Sede di Scapigliato

Istanza di partecipazione, Scheda Tecnica, Scheda offerta economica, Accordo Quadro, DUVRI preliminare, Dichiarazione white list, Requisiti tecnico professionali, Lettera d’invito, Download .pdf

Verbale prima seduta pubblica ai sensi art. 29 D.lgs 50/2016 pubblicazione sul web 05/06/2018

Determina di aggiudicazione pub. web 08/06/2018, download .pdf

in corso

Pubblicazione su GUUE in data 26/09/18, Pubblicazione su G.U.R.I. n. 113 in data 28/09/18 (pubbl. web 2/10/2018)

PROCEDURA APERTA SOPRA SOGLIA COMUNITARIA PER L’AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI IN FAVORE DI REA IMPIANTI S.R.L. UNIPERSONALE DURATA 3 ANNI DAL 31/12/2018 ORE 24.00 AL 31/12/2021 ORE 24.00

GARA N: 7200867

Scadenza: 31/10/2018 ore 10:00
Seduta pubblica: 31/10/2018 ore 11:00 presso la sede operativa di Rea Impianti in S.S. 206-Km 16,5 57016 Rosignano Marittimo (LI)
Seconda seduta pubblica: 19/11/2018 ore 14:00 presso la sede operativa di Rea Impianti – pub. web 9/11/2018
Seconda seduta pubblica: 19/11/2018 ore 09:00 presso la sede operativa di Rea Impianti – pub. web 12/11/2018
Terza seduta pubblica: 19/11/2018 ore 14:00 presso la sede operativa di Rea Impianti – pub. web 12/11/2018

Documenti di gara – pubbl. web 02/10/2018, download .zip
Determina a contrarre – pubbl. web 02/10/2018, download .pdf
Verbale prima seduta pubblica ai sensi art. 29 D. Lgs 50/2016 – pub. web 5/11/2018,  download .pdf
Prot. 165018INC Nomina commissione e relativi cv- pub. web 6/11/2018, download .zip
Comunicazione convocazione commissione giudicatrice e seconda seduta pubblica pub. web 9/11/2018, download .pdf
Verbale seconda seduta pubblica ai sensi art. 29 D.lgs. 50/2016 – pub. web 21/11/2018 – download .pdf
Verbale terza seduta pubblica ai sensi art. 29 D.lgs. 50/2016- pub. web 21/11/2018 – download .pdf
Determina di aggiudicazione ai sensi art. 29 D.lgs. 50/2016 – pub. web 30/11/2018 – download .pdf
Verbale seduta riservata commissione giudicatrice – pub. web 28/12/2018 – download .pdf

Determina integrazione dell’efficacia dell’aggiudicazione – pub. web 14/01/2019 – download .pdf

 

Pub. web del 09/10/2018

QUESITO 1:
Lotto 6 – infortuni si chiede:
– indicazione di premio e assicuratore in corso
– valorizzazione del sinistro aperto nell’anno 2016
– statistica sinistri relativa quantomeno agli anni 2015 e 2014
– dati consuntivi relativi alla popolazione assicurata in corso

Si segnala un refuso nella Offerta economica Infortuni: nella tabella del conteggio del premio annuo il “tipo di variabile” relativo alla CAT E) operai sono le retribuzioni e non il num degli assicurati

RISPOSTA AL QUESITO 1:
Lotto 6 – infortuni
– indicazione di premio e assicuratore in corso: Allianz SpA – premio annuo Euro 10.197,00
– valorizzazione del sinistro aperto nell’anno 2016: sinistro chiuso senza seguito
– statistica sinistri relativa quantomeno agli anni 2015 e 2014: 2014 e 2015 nessun sinistro
– dati consuntivi relativi alla popolazione assicurata in corso: si veda parametri indicati nella Scheda di Polizza

Per quanto riguarda la segnalazione di refuso si precisa che alla Categoria Operai risulta indicato correttamente il dato variabile di Retribuzioni pari a Euro 1.700.000,00

 

QUESITO 2:
Lotto 5 – RCA/ARD veicoli aziendali – Allegato 19 denominato Elenco Veicoli si chiede:
– per i veicoli targati FJ955NJ e FK986SK non è stato specificato il valore tuttavia nella descrizione delle garanzie risultano richieste le garanzie furto-incendio: confermare se tali garanzie sono richieste e, in caso affermativo , indicare il valore.

RISPOSTA AL QUESITO 2:
Lotto 5 – RCA/ARD veicoli aziendali
Mezzo targato FJ955NJ tratti di errore quindi come garanzie richieste “RC/ASS/TUTELA LEGALE/CRISTALLI”
Mezzo targato FK986SK – si confermano le garanzie indicato il valore è Euro 110.000,00

 

QUESITO 3:
Lotto 6 – Infortuni si chiede:
– chiarimenti sul sinistro  del 2016 della statistica sinistri

RISPOSTA AL QUESITO 3:
Lotto 6 – Infortuni
Il sinistro 2016 è da considerarsi chiuso

 

Pub. web del 17/10/2018

QUESITO 4
Lotto 6 – Infortuni: si evidenzia l’assenza di un articolo che disciplini il limite massimo di risarcimento per il cosiddetto “Rischio volo”; si voleva chiedere a tal proposito se il non aver indicato un limite è inteso come garanzia prestata illimitatamente o se sia piuttosto una garanzia prestata per l’intero importo delle somme assicurate delle varie garanzie delle diverse categorie,  oppure se sia inteso come lo stesso limite dei sinistri catastrofali: stesso limite dei sinistri catastrofali.
 
RISPOSTA QUESITO 4
Lotto 6 – Infortuni
Si applica lo stesso limite dei sinistri catastrofali
QUESITO 5
Lotto 6 (infortuni) siamo a richiedere quanto segue:
– Premio e assicuratore in scadenza: Allianz SpA
Il capitolato a gara è identico a quello in corso. Nel caso di risposta negativa si prega di indicarne le eventuali differenze anche con riferimento al categorie assicurate (garanzie, somme assicurate e numero preventivato di assicurati)
– Ammontare della riserva del sinistro aperto del 2016.
 
RISPOSTA QUESITO 5
Lotto 6 (infortuni)
– Premio anno già indicato in altro quesito pubblicato
– Il Capitolato nella sostanza è identico al precedente salvo aggiornamento delle categorie
– il sinistro è stato chiuso s. s.

 

Pub. web del 23/10/2018

QUESITO 6:
con riferimento alla procedura in oggetto si evidenzia una discrepanza tra la scheda di polizza/capitolato e l’offerta economica in quanto la lettera/categoria attribuita ad ogni sezione ed anche il numero degli assicurati  non corrisponde a quanto indicato nello schema dell’offerta.
Vi preghiamo confermarci se bisogna considerare valido cio che è riportato nello schema di offerta economica allegato 16 e di confermare che c’è 1 solo amministratore.

RISPOSTA QUESITO 6:
Si può considerare valido quanto riportato nell’allegato 16 “offerta economica” Lotto 6 Infortuni
La Categoria A riguarda l’Amministratore Unico

 

QUESITO 7:
Con riferimento al lotto 6 (infortuni) siamo a richiedere quanto segue:

  1. Premio e assicuratore in scadenza
  2. Il capitolato a gara è identico a quello in corso? Nel caso di risposta negativa si prega di indicarne le eventuali differenze anche con riferimento al categorie assicurate (garanzie, somme assicurate e numero preventivato di assicurati)
  3. Ammontare della riserva del sinistro aperto del 2016

RISPOSTA QUESITO 7:
Il Quesito n.7 ha già la risposta al Quesito 5 con precisazione che il premio annuo è stato pari a Euro 10.197,00

 

QUESITO 8
In relazione a quanto previsto dal punto 2.2 CHIARIMENTI del DISCIPLINARE  avremmo necessità di avere i seguenti chiarimenti per la copertura di cui al Lotto 3 RCT/RCO:

–         A.  il testo previsto è identico al contratto in corso?  In caso negativo riportare le principali differenze.
–         B. ammontare del premio in corso

RISPOSTA QUESITO 8:

  1. Il testo in gara non è identico al contratto in corso in quanto tale contratto è stato aggiudicato in un momento in cui la nostra Azienda operava sul libero mercato ( prima della c.d. Legge Madia). Ad oggi il testo è stato uniformato a quelli che sono i testi di riferimento per Aziende Pubbliche che gestiscono Impianti di discarica; I massimali sono passati da 7 Mio unico RCT e 7/3 RCO a 10 mio e 10/3; molti dei sottolimiti sono inferiori a quanto in precedenza esistente; il parametro di tassazione è passato dal fatturato alle retribuzioni.
  2. Il premio in corso è pari ad Euro 15.892,50 per un fatturato preventivato di Euro 38.500.000,00

 

Si ricorda a tutti gli operatori economici interessati che, come da Disciplinare di gara ed in conformità alle previsioni legislative, sono ammessi a partecipare i concorrenti in una qualunque delle forme indicate dall’art. 45 del Codice, i quali partecipano per aggiudicarsi il/i contratto/i oggetto di affidamento, e che sono quindi essi stessi le compagnie assicurative che eseguiranno i servizi. Non possono essere ammessi invece concorrenti che (per esempio con il ruolo di broker) presentino l’offerta quali meri “intermediari” affinché i servizi siano poi eseguiti da altri

chiuse

Pubblicazione web il 19 Aprile 2018, Pubblicazione su G.U.R.I. n. 45 del giorno 18/04/2018

PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI “REPERIMENTO SELEZIONE E SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI LAVORATORI INQUADRATI NEL CCNL UTILITALIA – SERVIZI DI IGIENE AMBIENTALE (EX FEDERAMBIENTE)”

CIG: 745172807B – CPV: 7962000-6
SCADE IL 24 MAGGIO 2018 ALLE ORE 12:00

LA PRIMA SEDUTA PUBBLICA E’ STATA POSTICIPATA ALLE ORE 15:00 DEL 28 MAGGIO 2018
SECONDA SEDUTA PUBBLICA 7 GIUGNO 2018 ORE 9:30
TERZA SEDUTA PUBBLICA 8 GIUGNO 2018 ORE 11:00
TERZA SEDUTA PUBBLICA 8 GIUGNO 2018 ORE 15:00
CONVOCAZIONE QUARTA SEDUTA PUBBLICA 9 LUGLIO 2018 ORE 15:00 pubblicazione web 06-08-2018

Verbale quarta seduta pubblica ai sensi art. 29 D.lgs 50/16 pub.web 11 Luglio 2018
Verbale prima seduta riservata commissione pub.web 11 Luglio 2018
Verbale seconda seduta riservata commissione pub.web 11 Luglio 2018
Verbale terza seduta riservata commissione pub.web 11 Luglio 2018

Determina di aggiudicazione ai sensi art. 29 D.lgs. 50/2016 pub.web 11 Luglio 2018
Determina integrazione dell’efficacia dell’aggiudicazione, pubb. web 21 Agosto 2018

Determina a contrarre, Download
Disciplinare di gara e allegati, Download

Verbale prima seduta pubblica ai sensi art. 29 D.Lgs 50/2016 pubblicata sul web in data 29 maggio 2018

Nomina della commissione pub. web. 06/06/2018, Download .pdf

Curriculum vitae Carlotta De Negri Galvarino, Download .pdf

Curriculum vitae Cecilia Peccianti, Download .pdf

Curriculum vitae Faucci Giannelli Nicoletta, Download .pdf

Verbale seconda seduta pubblica ai sensi art. 29 D.Lgs 50/2016 pub. web 08/06/2018

Verbale terza seduta pubblica ai sensi art.29 D.Lgs 50/2016 pub. web 11/06/2018

Convocazione della seduta riservata pubblicato in data 4 Luglio 2018

QUESITO N. 1
Con riferimento al requisito di capacità economica e finanziaria (Fatturato specifico), SI CHIEDE CONFERMA CHE il requisito succitato possa essere comprovato anche attraverso la presentazione dei Certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti pubblici e/o privati.

RISPOSTA AL QUESITO N. 1
Il fatturato è comprovato dalle fatture emesse nel periodo di riferimento indicato ed è un requisito di carattere economico finanziario.
I certificati di regolare esecuzione attestano appunto che l’esecuzione è avvenuta, potendo rilevare semmai per la dimostrazione dei requisiti  di idoneità  e capacità tecnico  professionale, ma nulla provano riguardo al fatturato. La risposta è dunque negativa

QUESITO N. 2
Si richiede di indicare quali sono i tempi del DEC nell’effettuare i controlli della pre-fattura al fine di una corretta emissione della fattura relativa al mese di riferimento.

RISPOSTA AL QUESITO N. 2
La pre-fattura dovrà riguardare il mese completo, pertanto dovrà essere inviata al DEC nei primi giorni del mese successivo a quello di competenza. Entro tre giorni dal ricevimento della prefattura, in caso di controllo positivo, il DEC fornirà l’autorizzazione all’emissione della fattura. Nel caso in cui  il DEC debba richiedere correzioni e/o chiarimenti, l’autorizzazione all’emissione della fattura sarà fornita, dallo stesso, dopo tre giorni dalla ricezione dei chiarimenti risolutivi della problematica trattata.

QUESITO N. 3
In merito alla procedura in oggetto e in riscontro alla vs. risposta al quesito n. 1, si chiede conferma che, a comprova del requisito di capacità economica e finanziaria (fatturato specifico), possano essere comunque presentati certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti pubblici e/o privati che al loro interno contengono ovviamente i fatturati maturati nel triennio richiesto e certificati dai relativi committenti pubblici e/o privato.

RISPOSTA AL QUESITO N. 3
La risposta è di nuovo negativa, esattamente a conferma della risposta già data al quesito n. 1. “NO” a comprova del requisito inerente il fatturato non valgono i certificati di buona esecuzione. Devono essere prodotte le fatture e i documenti contabili attestanti il fatturato. Altri documenti rilevano ad altri fini. La domanda è mal posta, poichè non ha senso chiedere conferma di ciò che è stato già negato.

QUESITO N. 4
Con riferimento alla previsione di cui all’art. 12 (cessione del contratto) dell’allegato 6 schema di contratto, si chiede di confermare che in relazione alla cessione del credito troveranno applicazione le previsioni di cui all’art. 106 comma 13 D. Lgs. 50/2015.

RISPOSTA AL QUESITO N. 4
Non esiste alcun D.Lgs 50/2015. Nel 2015 è stata pubblicata una legge con il numero 50, che però riguarda rapporti tra gli stati Italiano e del Montenegro ed è certamente non pertinente. Se il riferimento è invece al D.Lgs 50/2016 (codice dei contratti pubblici), allora la risposta è comunque negativa. Il comma 13 dell’art 106 disciplina le ipotesi di cessione di crediti ammessa. Nel presente appalto invece, come si legge negli atti di gara, è esclusa. Quindi non trova applicazione l’art 106 comma 13 del D.Lgs 50/2016. Si richiama l’attenzione sugli artt. 12 e 16 del contratto.

QUESITO N. 5
Criteri di attribuzione dei punteggi in relazione all’attribuzione dei punteggi sulla certificazione 18001 e 14001 segnaliamo che la OHSAS 18001:2007, è una certificazione volontaria tipica delle aziende che operano nel settore metalmeccanico e chimico, non nelle forniture di servizi di somministrazione lavoro. Le agenzie adottano un manuale, una politica, delle procedure in linea con le linee guida UNI-INAIL, ma la certificazione non è un requisito qualificante per le stesse. La stessa cosa dicasi per la ISO 14001, che identifica una standard di gestione ambientale, che a ben vedere non impatta sulle agenzie. Le predette adottano delle misure di contenimento dei costi, gestiscono le raccolte differenziate negli uffici, ma non svolgendo attività di impatto ambientale non si dotano di una certificazione ad hoc. Chiediamo pertanto che l’ente, nel rispetto della normativa e del favor partecipationis, riveda i predetti 2 punti o accettando altri strumenti a prova del rispetto delle politiche ambientali/sicurezza così come dettato dall’art. 82 c. 2 D. Lgs. 81/15 o eliminando i criteri strettamente legati al possesso della certificazione.

RISPOSTA AL QUESITO N. 5
Le certificazioni in oggetto rappresentano la sintesi di standard qualitativi riconosciuti a livello nazionale ed internazionale, come tali utilizzati non ai fini dell’ammissione alla gara, ma per l’attribuzione di punteggi, quindi come elementi non qualificanti ma premianti.
La stazione appaltante non ravvisa alcun presupposto ne’ motivo idoneo ad indurre la modifica del disciplinare di gara e dei criteri di selezione delle offerte.
La Committente, nell’affidamento degli appalti a terzi, intende garantire riguardo alla tutela dei lavoratori e dell’ambiente i livelli di tutela massimi reperibili sul mercato, che passano anche dalla valutazione con criteri premianti delle relative misure adottate dai concorrenti.
Detta valutazione consente un effettivo confronto concorrenziale su profili rilevanti, scongiurando situazioni di appiattimento sui medesimi valori tra tutti gli eventuali concorrenti. Non si ravvisa alcuna violazione della par condicio, neppure potenziale, ove siano premiati elementi accessibili per tutti gli operatori economici del settore (e tali sono le certificazioni indicate, che qualunque operatore può acquisire), neppure nel caso in cui taluni o molti abbiano omesso di adoperarsi utilmente per accedervi (non è un limite imposto dalla stazione appaltante, è semmai un limite che detti operatori non hanno ritenuto di superare, pur potendolo fare da circa anni).
Tuttavia, in ossequio ai principi di equivalenza e del favor partecipationis, si ritiene che il medesimo beneficio anche in termini di punteggio attribuibile, possa essere riconosciuto tanto ai concorrenti in possesso della certificazione OHSAS 18001:2007 o della certificazione 14001 quanto a quelli in grado di documentare e comprovare in modo univoco e verificabile che le loro procedure sono conformi rispetto ai parametri imposti dalle linee guida UNI-INAIL.

QUESITO N. 6
Art 10. chiediamo conferma che le fatture saranno mensili

RISPOSTA AL QUESITO N. 6
Si richiama la risposta al quesito n. 2

QUESITO N. 7
Facendo seguito alla precedente richiesta di chiarimenti, chiediamo altresì, rispetto al criterio: “2.2a modalità e tempistica di individuazione e selezione dei candidati” che l’ente specifichi, ex art. 95 D. Lgs. 50/2016, rispetto alla tempistica, essendo un elemento rilevante nelle selezioni, il punteggio minimo attribuibile ed il relativo sub- criterio (esempio 2 giorni 5 punti, 3 giorni 3 punti ecc…).Ringraziamo per la cortese collaborazione.

RISPOSTA AL QUESITO N. 7
Il criterio 2.2 – modalità di esecuzione del servizio è volto a garantire l’adeguatezza delle procedure selettive rispetto alle tipologie di figure richieste. A tal fine il concorrente dovrà illustrare le modalità di esecuzione delle selezioni, precisando con quali processi e metodi garantirà l’adeguatezza delle procedure selettive rispetto alle tipologie di figure richieste, nonché la tempistica necessaria (subcriterio 2.2.a). I punteggi di ogni sub-criterio saranno attribuiti utilizzando la formula contenuta a pag. 37 del disciplinare.
Non è prevista l’attribuzione di punteggi proporzionali alla riduzione delle tempistiche

QUESITO N. 8
Allegato 7. Segnaliamo che la specificità del servizio di somministrazione lavoro prevede la non applicazione dell’art 26 D. Lgs. 81/15, poiché quest’ultimo si riferisce agli appalti di cui agli artt. 1559 ss cc , istituto differente dal servizio oggetto di gara e pertanto l’allegato non andrebbe compilato. Chiediamo pertanto conferma della non produzione dello stesso.

RISPOSTA AL QUESITO N. 8
Il D.Lgs 81/2008 ha un ambito di applicazione oggettivo e soggettivo a vocazione omnicomprensiva. La fattispecie non è sottratta a tale ambito. L’allegato deve pertanto essere compilato, sia per previsioni di Legge che secondo il disciplinare di gara.

QUESITO N. 9
Precisazione requisiti. Fatturato specifico annuo nel settore di attività oggetto dell’appalto (per servizi analoghi), riferito agli ultimi tre esercizi relativi agli anni 2015 – 2016 – 2017 non inferiore ad euro 700.000,00. Per servizi analoghi intendete il servizio di somministrazione lavoro?

RISPOSTA AL QUESITO N. 9
Si risponde in modo affermativo.

QUESITO N. 10
Con riferimento alla previsione di cui all’art. art. 5 “requisiti essenziali trasversali, richiesti per tutte le figure,” al punto III. dove viene richiesta Idoneità fisica per le mansioni per le quali viene effettuata la selezione, nonché alla medesima previsione di cui all’ All. 8, del si segnala che, ai sensi dell’art. 22, comma 8 del CCNL per la categoria delle Agenzia di Somministrazione di lavoro la sorveglianza sanitaria, comprese le eventuali visite in fase pre-assuntiva, rientra tra gli obblighi dell’impresa utilizzatrice, per il tramite del proprio medico competente, che dovrà pertanto trasmettere il giudizio di idoneità sanitaria allo stesso ente utilizzatore Si precisa, altresì che alcuna preventiva indagine in tal senso potrà essere effettuata in fase di selezione da parte dell’aggiudicatario in considerazione del divieto di cui all’art. 10 d. lgs. 276/2003. Si chiede, pertanto, di confermare che l’onere di cui sopra rappresenta un refuso”.
RISPOSTA AL QUESITO N. 10
L’Idoneità alla mansione, come indicato nello schema di contratto “Visita medica preassuntiva”, è condizione essenziale per l’entrata in servizio, sarà a cura della Committente.

QUESITO N. 11
All.8 – 8. Modalita’ di esecuzione del servizio
Segnaliamo che l’Agenzia non effettua una graduatoria, fornisce una rosa di candidati da cui REA potrà attingere, poiché l’attività dell’agenzia si esplica in una ricerca e selezione privata, nel rispetto dei principi
RISPOSTA AL QUESITO N. 11
L’aggiudicatario dovrà eseguire il servizio in conformità alle previsioni contrattuali in particolare, l’allegato 8 – Relazione tecnica illustrativa, all’art. 8, prevede che “l’esecutore dovrà reclutare il personale, applicando i principi indicati o richiamati dal regolamento per la selezione di personale approvato da Rea Impianti. al termine delle selezioni, l’esecutore dovrà stilare una graduatoria per ogni posizione da ricoprire, che consegnerà alla committente”.

QUESITO N. 12
Contratto art 8. chiediamo conferma che prima di applicare penali verrà dato un termine all’Agenzia per esporre le proprie deduzioni e/o ragioni
RISPOSTA AL QUESITO N. 12
I termini di esecuzione delle prestazioni di selezione e collocamento del personale sono considerati essenziali secondo le previsioni di cui al contratto a base di gara. Quanto al contraddittorio con l’appaltatore interessato, si applicano le previsioni di cui al D.lgs. 50/2016. Nel merito di ciascun ritardo/inadempimento, competono rispettivamente: all’appaltatore l’allegazione dei fatti e documenti a sua discolpa; alla stazione appaltante le valutazioni sull’eventuale possibilità di ritenere il ritardo/inadempimento incolpevole.

QUESITO N. 13
Art. 15. Stante l’indiscussa facoltà di recesso chiediamo che, in caso di esercizio, vengano comunque fatti salvi gli impegni assunti con i lavoratori somministrati, fino alla scadenza prevista dei singoli contratti di lavoro, nel rispetto del loro diritto alla retribuzione ex art 45 CCNL Agenzie per il lavoro e del corrispondente obbligo di rimborso da parte dell’utilizzatore ex art 33 c. 2 D. Lgs. 81/15
RISPOSTA AL QUESITO N. 13
Relativamente alla facoltà di recesso saranno applicate le previsioni contrattuali, nel rispetto delle vigenti disposizioni di legge (di cui al d.lgs. 50/2016, ed alle norme ad esso collegate, anche in ragione dell’oggetto specifico del contratto, dunque per quanto pertinenti ed applicabili, anche quelle di cui al d.lgs. 81/2015 ed al CCNL di settore)

QUESITO N. 14
“Con riferimento all’allegato 7 Informazioni sui Requisiti Tecnico – Professionali delle Ditte M.7.4.1.5 si precisa che il servizio richiesto all’aggiudicatario, ovvero la somministrazione di lavoro a tempo determinato, ben si differenzia dall’istituto dell’appalto, ex art. 1655 cod. civ. Le informazioni contenute e richieste nel sopracitato allegato non sono conferenti con il servizio di somministrazione richiesto. Alla luce di quanto sopra si chiede quindi di eliminare lo stesso dai documenti da inserire nella busta A – documentazione amministrativa, ai fini della partecipazione.”
RISPOSTA AL QUESITO N. 14
La risposta è negativa. Tale modulistica deve essere obbligatoriamente compilata, in quanto necessaria alla qualificazione del concorrente e, ove aggiudicatario, dell’esecutore, in questo caso di servizi.

QUESITO N. 15
Si chiede se sussista la possibilità di accludere alla Relazione metodologica, di cui all’art. 38 del Disciplinare, allegati di particolare approfondimento e/o curriculum vitae delle risorse dedicate al servizio, senza che tali allegati vengano conteggiati nel numero massimo di 6 facciate.
RISPOSTA AL QUESITO N. 15
I concorrenti devono attenersi alle previsioni del Disciplinare di gara. Ogni documento eccedente le dimensioni indicate sarà considerato in eccesso, quindi inutilizzabile, e non sarà pertanto tenuto in alcuna considerazione.

QUESITO N. 16
A pag. 10 dello Schema di Contratto (Art. 8 PENALI) si parla di “termini che verranno imposti per la selezione”. A tal proposito vorremmo chiederVi se tali termini sono quelli che l’Operatore economico indicherà nella Relazione Tecnica; diversamente si chiede alla Vostra Amministrazione di indicare tali tempistiche .
RISPOSTA AL QUESITO N. 16
L’aggiudicatario dovrà rispettare i termini contenuti nei documenti a base di gara e quelli che saranno imposti di conseguenza dalla Committente, con ciascun contratto specifico esecutivo dell’accordo quadro.
I termini che i concorrenti indicheranno nelle loro offerte, per quanto pertinenti e ammissibili, dovranno in ogni caso essere rispettosi dei predetti termini imposti dalla Committente, che saranno prevalenti anche in caso di aggiudicazione e quindi in fase di esecuzione.

QUESITO N. 17
Si chiede a Codesta Amministrazione se sta già utilizzando il servizio di somministrazione lavoro e in caso affermativo con quale Agenzia sta operando in relazione all’applicazione della clausola sociale di cui all’art. 31 del CCNL delle Agenzie per il Lavoro.
RISPOSTA AL QUESITO N. 17
Al momento non stiamo operando con nessuna agenzia di somministrazione, per le figure previste dalla gara.

QUESITO N. 18
Con riferimento alla gara in oggetto chiediamo chiarimenti in merito alla valutazione delle offerte tecniche e in particolare sul Criterio 1. CERTIFICAZIONI POSSEDUTE. – In premessa è utile rammentare che, anche a mente dell’art. 29 del Dlgs 276/03, l’appalto di servizi di fornitura di lavoro temporaneo, differisce dall’appalto genuino di fornitura di servizi di cui all’art. 1655 c.c. L’Apl, nel caso di specie, fornisce esclusivamente il servizio di ricerca, selezione, assunzione e gestione del personale necessitante all’Utilizzatore che ne diviene il datore di lavoro de facto, in quanto lo stesso opera sotto la direzione, coordinamento, controllo ed organizzazione dell’Utilizzatore. Nessun potere di intervento è demandato all’ApL. (Citato Art. 29 del Decreto 276 previgente, il quale, nel ribadire che si tratta di un istituto giuridico sostanzialmente difforme dal contratto di appalto di cui all’art. 1665 cc, stabilisce espressamente che “…il contratto di appalto, stipulato e regolamentato ai sensi dell’articolo 1655 del codice civile, si distingue dalla somministrazione di lavoro per l’organizzazione dei mezzi necessari da parte dell’appaltatore, che può anche risultare, in relazione alle esigenze dell’opera o del servizio dedotti in contratto, dall’esercizio del potere organizzativo e direttivo nei confronti dei lavoratori utilizzati nell’appalto, nonché per l’assunzione, da parte del medesimo appaltatore, del rischio d’impresa”.
I rapporti giuridico-economici, poi, regolanti il rapporto di lavoro del lavoratore somministrato, rilevano in quanto gli stessi hanno diritto al riconoscimento complessivo (inclusi i diritti sindacali), normativo ed economico, spettante ai lavoratori, di pari livello e mansioni, direttamente dipendenti dall’Utilizzatore. Le disposizioni normative, poi, codificano il principio in base al quale i lavoratori somministrati, ai fini dell’applicazione delle norme di sicurezza e salute, rientrano nel computo complessivo dei lavoratori dell’Utilizzatore.
Infine ulteriormente viene specificato che è vietata la somministrazione nei casi in cui l’Utilizzatore non disponga di adeguato DVR che, ovviamente, attiene necessariamente, anche alle figure ed attività svolte dai somministrati. Non esistendo quindi i così detti rischi da interferenza, non rilevando perciò l’obbligo di elaborazione del DUVRI, ne discende che sotto il profilo della sicurezza l’obbligo di tutela ricade in capo all’Utilizzatore
Per quanto riguarda la certificazione SA800, Vi chiediamo di poter fornire come misura equivalente l’adozione del Codice Etico aziendale così come da Parere ANAC n.70 del 06.05.2015, dal C.d.S. Sez V n. 5375/2013 e dalla nota illustrativa ANAC ai bandi tipo n. 1/2017, ed in linea con quanto già pacificamente accettato da altre Stazioni appaltanti  Per quanto riguarda le altre due certificazioni richieste certificazione OHSAS 18001/2007 e certificazione ISO 14001/2004, esprimiamo delle riserve sia dal punto di vista di metodo che di contenuto:
a) la richiesta di tali certificazioni ci pare confliggere con l’indirizzo attualmente prevalente sia nella normativa nazionale – D.lgs. 50/2016 sia nella legislazione europea ossia quello di favorire l’”equa partecipazione” degli operatori economici alla partecipazione e aggiudicazione di appalti pubblici. E’ del tutto evidente che attribuire dei punteggi al possesso di tali crea un indubbio vantaggi per alcune delle Società partecipanti. Lo stesso codice degli appalti, in materia di certificazioni, precisa che le stesse debbano avere concreta attinenza con l’oggetto dell’appalto stesso.  Orbene, ancorchè dette certificazioni non siano richieste a fini di partecipazione, pare comunque, alla scrivente, che le stesse possano rappresentare un elemento di discrimine, del tutto in conferente con l’oggetto della fornitura di somministrazione lavoro, che potrebbe penalizzare l’aggiudicazione a danno di tutti quegli operatori di settore che, non valutandone né l’obbligatorietà e né la coerenza con l’attività specifica, non abbiano ritenuto rilevante dotarsi delle stesse. Il che favorirebbe indebitamente quei pochissimi operatori che, per contro, ne sono in possesso. Vedasi precisazioni al puto b) successivo  b) ma è soprattutto sul piano dei contenuti di tali Certificazioni che, a nostro parere, tale richiesta ci sembra non in linea con l’oggetto dell’appalto: 1. La Somministrazione di lavoro è regolata in modo puntuale dalla legislazione nazionale, le Agenzie per il Lavoro – APL sono autorizzate ad esercitare la loro attività solamente dopo un lungo iter di valutazione da parte del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e vengono periodicamente sottoposte a vaglio ispettivo anche a livello territoriale; Fra i requisiti valutati a livello ministeriale viene presa in considerazione sia la eticità dell’operato delle ApL,e sia il rispetto di tutte le condizioni legislative, normative, previdenziali ed assicurative (vedi sicurezza sul lavoro). La sussistenza di tutti i requisiti, poi, viene validata con periodiche ispezioni biennali. Il mancato rispetto determina, fra le altre, la revoca o sospensione dell’autorizzazione ad operare.  la certificazione OHSAS 18001/2007 identifica standard per un sistema di gestione della sicurezza e della salute dei lavoratori. Se tale Vs. richiesta si riferisce ai lavoratori somministrati, rammentiamo che il D.Lgs. 15 giugno 2015, n. 81 Art. 30 recita “Il contratto di somministrazione di lavoro è il contratto, a tempo indeterminato o determinato, con il quale un’agenzia di somministrazione autorizzata, ai sensi del decreto legislativo n. 276 del 2003 (come meglio e definitivamente statuito dal Dlgs 81/2015), mette a disposizione di un utilizzatore uno o più lavoratori suoi dipendenti, i quali, per tutta la durata della missione, svolgono la propria attività nell’interesse e sotto la direzione e il controllo dell’utilizzatore.” E’ quindi del tutto evidente che la responsabilità nei riguardi del lavoratore somministrato è da ascrivere a chi ne ha la direzione e il controllo quindi anche per ciò che riguarda i sistemi di sicurezza e gestione adottati. Si potrebbe persino ipotizzare che le APL che dovrebbero loro sì chiedere che la Società utilizzatrice sia in possesso di standard di sicurezza e salute per i propri lavoratori e quindi anche per i lavoratori somministrati, in accordo con lo standard OHSAS 18001/2007  Se invece la richiesta di tale certificazione attiene ai lavoratori dipendenti diretti di Tempor Spa, non possiamo che confermare quanto sopra detto sulla Autorizzazione Ministeriale da noi come da tutte le altre APL posseduta. Inoltre facciamo presente che le attività specifiche di una ApL rientrano nel quadro normativo di attività intellettuale a basso rischio che, pertanto, non necessità l’applicazione di standard maggiormente stringenti in materia di sicurezza  La certificazione ISO 14001/2004 è uno standard che certifica, che chi operi in settori ad altro impatto ambientale, sia tenuto ad adottare ben più stringenti standard di controllo  Anche in questo caso non comprendiamo la ratio di tale richiesta: se infatti si riferisce ai lavoratori Somministrati ancora una volta è la Stazione Appaltante che ne ha le dirette responsabilità, se si riferisce ai lavoratori dipendenti diretti Tempor Spa, rimandiamo a quanto sopra chiarito Per tutti i motivi sopra illustrati chiediamo che il CRITERIO 1) sia modificato nella parte relativa alla valutazione del possesso della Certificazione SA 8000, e che vengano annullate le richieste relative alla altre due certificazioni. Infine, onde poterne correttamente tener conto in sede di formulazione dell’offerta economica, Vi chiediamo di voler indicare l’ammontare, anche presunto, delle eventuali spese contrattuali.

RISPOSTA AL QUESITO N. 18
Relativamente alle certificazioni di cui trattasi si rileva che possono essere acquisite da qualunque operatore economico e che il fatto che uno o più operatori interessati all’affidamento ne siano privi, non può essere motivo di modifica della lex specialis di gara. Ciò che rileva, in termini di concreta diffusione della caratteristica valutabile, non è quali e quanti operatori ne siano in possesso, ma se vi siano e quali siano le reali e concrete possibilità di svilupparle (possibilità che, riguardo alle certificazioni in commento, appaiono universali). La Committente ignora quali siano gli operatori privi o in possesso di tali certificazioni, che saranno valutate in gara sulla base delle attestazioni e documentazione che saranno presentate dai concorrenti.
Quanto alla possibile equivalenza, considerato che il criterio premiante è stato introdotto per garantire riguardo alla tutela dei lavoratori i livelli massimi reperibili sul mercato, e considerato altresì che nello specifico settore cui afferisce il contratto da affidare tali standard possono essere garantiti anche tramite procedure analoghe ancorché diverse da quelle certificate ai sensi della SA 8000, si conferma che in ossequio ai principi di equivalenza e del favorpartecipationis, il medesimo beneficio in termini di punteggio attribuibile, sarà riconosciuto tanto ai concorrenti in possesso della certificazione SA 8000 quanto a quelli in grado di documentare e comprovare in modo univoco l’adozione del Codice Etico Aziendale. Con riserva per la Committente di effettuare ogni idonea verifica specialmente sull’aggiudicatario.
Sulle spese: bollo da euro 16,00 ogni 4 pagine e rimborso spese di pubblicazione pari a euro 1954,28.

QUESITO N. 19
Sul costo di legge
Premesso che l’art. 40 del Disciplinare di gara specifica che “…l’eventuale differenza di costo effettivamente sostenuto dall’operatore economico e quello inserito in Tabella n. 1 e in Tabella n. 2 (costo del lavoro su base oraria) deve essere considerata nel margine di agenzia (MA) e quindi compresa nella tariffa ora ordinaria (TO) iva esclusa…”, si segnala che ilcosto del lavoro su base oraria indicato nelle tabelle 1 e 2 di cui alle pagg. 31 e 32 dellostesso Disciplinare – per ciascun livello – è fortemente discrepante (circa 7,00 Euro/ora)
rispetto al costo di legge che deve sostenere l’Agenzia per il Lavoro.
Per tale ragione, non sussistono le condizioni per formulare un’offerta economicamente sostenibile.
Si chiede quindi cortesemente di elencare e quantificare ogni singola voce che compone il costo del lavoro da voi indicato, con tutte le peculiarità della Somministrazione di lavoro (tra l’altro, contribuzione applicabile compresi i Formatemp ed Ebitemp).
La normativa vigente infatti, così come anche autorevolmente interpretata, sancisce l’obbligo di quantificare esattamente il costo del lavoro (cfr. art. 86, co. 3-bis del Codice degli Appalti: AVCP Parere numero 56/2010; Dipartimento della Funzione Pubblica, Circolare numero 9/2007, Circolare numero 2/2007,)
RISPOSTA QUESITO N. 19
I parametri contrattuali inseriti sono quelli relativi al CCNL applicato dalla committente che hanno determinato il costo indicato in tabella. Come riporta il suddetto articolo “L’eventuale differenza di costo effettivamente sostenuto dall’operatore economico e quello inserito in Tabella n. 1 e in Tabella n. 2 (costo del lavoro su base oraria) deve essere considerata nel margine di agenzia (MA) e quindi compresa nella tariffa ora ordinaria (TO) iva esclusa.

QUESITO N. 20
Sulla fatturazione.
Indipendentemente dalla risposta necessaria al quesito sopra formulato, si richiede conferma che in sede di fatturazione verrà applicata la scomposizione corretta tra costo del lavoro dilegge dell’Agenzia e Margine.
RISPOSTA QUESITO N. 20
Se l’Operatore Economico lo ritiene necessario al momento della fatturazione potrà scomporre i costi, nel rispetto di quanto indicato al quesito n. 20.

QUESITO N. 21
Sulla c.d. Clausola Sociale.
L’art. 31 del CCNL per la Categoria Agenzie per il Lavoro prescrive l’applicazione della c.d. Clausola Sociale, ovvero che in caso di cessazione di appalti pubblici nei quali l’Ente appaltante proceda ad una nuova aggiudicazione ad Agenzia anche diversa dalla precedente, l’Agenzia aggiudicataria è tenuta a garantire il mantenimento in organico di tutti i lavoratori già utilizzati in precedenza, compatibilmente con i numeri richiesti dal bando e per tutta la durata dello stesso.
Sulla base di tale obbligo, si chiede cortesemente di conoscere:
– Il numero dei lavoratori oggi attivi con contratto di somministrazione,
– L’inquadramento di tali lavoratori,
– La tipologia contrattuale (contratto di somministrazione a tempo determinato o indeterminato) di tali lavoratori,
– In caso di contratto di somministrazione a tempo indeterminato, la data di assunzione o trasformazione(da tempo determinato a tempo indeterminato),
– La durata media delle missioni attivate in somministrazione negli ultimi 36 mesi
La conferma che tale personale sia già formato ed istruito ai sensi del d.lgs. n. 81/2008 oltre che idoneo alla mansione e- L’attuale fornitore.
Si precisa che vista la vincolatività della clausola sociale, le informazioni appena richieste risultano imprescindibili sia per formulare adeguatamente l’offerta economica, sia per garantire il rispetto del principio fondamentale della par condicio concorrentium poiché, diversamente, il fornitore attuale godrebbe di un indubbio vantaggio rispetto agli altri partecipanti alla procedura in quanto unico concorrente in possesso di tali informazioni
RISPOSTA QUESITO N. 21
Si veda risposta al quesito n. 17.

QUESITO N. 22
Sulla formulazione dell’offerta economica.
Si richiede conferma che nella formulazione dell’Offerta economica vada indicato il valore del Margine di agenzia (MA) per tutti i livelli, per quanto per l’attribuzione del punteggioeconomico si considereranno solo i valori dei livelli 4°, 5° e 6° parametro B.
RISPOSTA QUESITO N. 22
Si conferma quanto indicato nel quesito.

QUESITO N. 23
Rimborso spese di pubblicazione
Gli artt. 10 e 11 del Disciplinare di gara prevedono il rimborso, da parte dell’aggiudicatario, sia delle spese contrattuali, sia delle “spese di pubblicazione sostenute dall’Azienda per la pubblicazione dell’estratto del bando e dell’avviso su quotidiani nazionali e a maggiore diffusione locale”.
Si chiede cortesemente di quantificare indicativamente a quanto ammontano le spese sopra indicate.
RISPOSTA QUESITO N. 23
Si veda risposta al quesito n. 18.

 


Pubblicazione web il 17 Aprile 2018, Pubblicazione su G.U.R.I. n. 43 del giorno 13/04/2018

Procedura aperta per l’affidamento del contratto pubblico sopra soglia UE, con il criterio del Prezzo Più Basso, avente ad oggetto il servizio di:
“Trasporto e smaltimento del percolato di discarica”

CIG: 7444475F19 – CPV: 90510000-5
SCADENZA: 18 MAGGIO 2018 ALLE ORE 12:00

Determina a Contrarre, Download
Disciplinare di gara e allegati, Download
Verbale prima seduta pubblica, pubblicato sul web il 21 Maggio 2018, Download
Determina di aggiudicazione, pubblicato sul web il 23 Maggio 2018, Download

QUESITI:

1.    DOMANDA: Art.21 dello schema contratto: I soggetti con qualifica di trasportatori non possono concorrere come impresa singola in quanto lo smaltimento   sarebbe considerato subappalto? Avere la disponibilità alla ricezione da parte di impianto/i di smaltimento, anche in forma di contratto specifico, non consente la partecipazione?

Risposta: I soggetti con la sola qualifica di trasportatore non possono concorrere se non hanno i requisiti prescritti dal Disciplinare di gara, agli artt. 18 e 19 e quindi, di fatto, anche le idoneità e capacità prescritte per il trattamento. Detti soggetti (meri trasportatori) sono infatti qualificati per il solo trasporto, che nel contratto oggetto di affidamento è la prestazione secondaria (eventualmente subappaltabile nei limiti di legge, cfr. art. 16 del Disciplinare), e non per il trattamento, che nel contratto medesimo è la prestazione principale (per la quale è vietato il subappalto, cfr. art. 16 del Disciplinare).
I medesimi soggetti possono peraltro partecipare con qualunque altra forma ammessa dalla vigente normativa (per esempio costituendo raggruppamenti temporanei tra imprese, o ricorrendo a GEIE, consorzi, ecc…).

2.    DOMANDA: In caso di ATI tra impianto di smaltimento e trasportatore, l’eventuale destinazione del rifiuto a impianto diverso, non di proprietà o gestione dell’impianto concorrente e trasporto in subappalto, configura esecuzione della prestazione con l’uso dello strumento di intermediazione o del subappalto della prestazione principale (entrambi vietati)? Se la risposta è positiva, implica che ogni OE deve conferire il rifiuto soltanto al proprio impianto?

Risposta: La risposta è positiva:
– si, sono vietati intermediazione e subappalto per il trattamento;
– si, il conferimento ad un impianto estraneo è vietato perché configura intermediazione o subappalto.
L’art. 18 del Disciplinare prescrive per i concorrenti (a pena di esclusione) il possesso dei requisiti di idoneità e capacità riferiti al trattamento (pertanto, l’aggiudicatario disporrà per forza di un impianto in cui eseguire il trattamento, cfr. risposta al quesito n. 1) e l’art. 16 del Disciplinare di gara impone il divieto di subappalto riguardo alla prestazione principale, che è il trattamento.
Questo implica che, in qualunque caso, anche nel caso in cui l’aggiudicatario sia un’ATI costituita tra trasportatore e impianto, il trattamento dovrà avvenire sempre e solo presso detto impianto, e sarà vietato in fase di esecuzione conferire tramite subappalto ad un altro e diverso impianto.
La formulazione del quesito è poco precisa: questo non implica che “ogni OE”, se aggiudicatario, debba conferire soltanto al “proprio” impianto, perché l’OE potrebbe essere il trasportatore, che non è titolare proprio di nessun impianto. L’OE è la singola impresa. Il CONCORRENTE può essere composto, per esempio nel caso di ATI, da più OE. L’idoneità non è prescritta per il singolo OE, ma per il CONCORRENTE, ed ogni OE può scegliere la forma con la quale partecipare e diventare concorrente (per esempio in ATI).
Come già rilevato, il concorrente non può essere ammesso se non dispone di un impianto idoneo. Dunque, l’aggiudicatario, eventualmente composto da più OE, per forza disporrà di un impianto idoneo (altrimenti non sarebbe stato ammesso).
Questo quindi implica invece che l’aggiudicatario, anche se costituito in ATI, ed anche se dell’ATI fanno parte un trasportatore ed un impianto, deve eseguire la prestazione principale direttamente, senza poterla subappaltare, quindi esattamente e integralmente presso l’impianto che fa parte dell’ATI.
Nulla vieta di costituire ATI di cui facciano parte più impianti. Resta però fermo il divieto che il medesimo OE (ad esempio il medesimo impianto) sia presente in più di un concorrente (per esempio, faccia parte di più di un’ATI), dovendosi altrimenti escluderli tutti.

3.    DOMANDA: E’ ammesso l’avvalimento dell’impianto di smaltimento?

Risposta: Si riporta quanto previsto dall’art. 20 del Disciplinare di gara: E’ ammesso l’avvalimento di più soggetti ausiliari ma non più di uno per il medesimo requisito, che non può a tal fine essere frazionato, per evidenti ragioni connesse con le garanzie di professionalità necessarie.

4.    DOMANDA: Art.3 e 4 dello schema contratto: se il 1° OE presenta più impianti di smaltimento, tutti gli impianti di smaltimento presentati dal 1° OE saranno esclusi dall’annovero impianti dei 2° e 3° OE?

Risposta: Il quesito è formulato in modo poco preciso. Va riformulato e merita risposta positiva. Si, se per esempio del CONCORRENTE A fanno parte l’OE trasportatore X e l’OE impianto Y, allora del CONCORRENTE B non potranno fare parte né l’OE X né l’OE Y. Ciascun concorrente deve essere composto da uno o più OPERATORI ECONOMICI (OE), che possono partecipare una volta sola.
Questo perché ciascun gli artt. 6 dello schema di contratto e 17 del disciplinare di gara impongono il divieto di presentare più di una offerta, e il divieto discende direttamente dalle previsioni di cui all’art. 32 comma 4 del d.lgs. 50/2016, che impone il principio di unicità dell’offerta (sia per legge che per la lex specialis di gara: nessuno può partecipare alla gara con più di una offerta). E’ evidente che l’OE che faccia parte di più di un CONCORRENTE, di fatto, presenti più di un’offerta. La conseguenza è l’esclusione di tutti e di ciascuno. Senza possibilità di soccorso o sanatoria o rimedio di qualunque genere.

5.    DOMANDA: Art.7 e 9 dello schema contratto: Premesso che TUTTI e CIASCUNO degli OE hanno diritto di pretendere che la committente si attenga alla rotazione nell’esecuzione del servizio, quali sono i criteri di ripartizione della rotazione? Verranno stipulati con gli OE contratti specifici per quantitativi determinati?
Risposta: La rotazione è regolata dagli art. 34 dello schema di contratto, che si riporta di seguito: L’ordine di chiamata è determinato dalla posizione in graduatoria degli esecutori. Il secondo esecutore sarà chiamato ad eseguire il servizio solo se e allorquando si sarà raggiunto il limite massimo quotidiano  dei 6 viaggi del primo esecutore. Il terzo esecutore sarà chiamato ad eseguire il servizio solo se e allorquando si sarà raggiunto il limite massimo quotidiano dei 6 viaggi del primo e del secondo esecutore. Le prestazioni oggetto di affidamento dovranno essere eseguite nei modi nei tempi e nelle quantità stabiliti dai singoli Contratti specifici applicativi dell’Accordo Quadro.

6.    DOMANDA: Art.6 dello schema contratto: Nel caso in cui sia ammessa la partecipazione ai trasportatori come impresa singola, considerando l’aggiudicazione ad un OE qualificato come trasportatore, nel caso in cui si avvalga del subappalto del trasporto nei limiti consentiti dalla legge, si configura l’uso dello strumento di intermediazione, vietato dall’Art.6?

Risposta: La partecipazione di trasportatori in forma di impresa singola non è ammessa, a meno che non dispongano dei requisiti di capacità ed idoneità prescritti anche per il trattamento, si veda la risposta al quesito n. 1. Il concorrente che partecipi con una configurazione ammissibile e che sia in possesso di tutti i requisiti prescritti, potrà subappaltare il trasporto nei limiti di legge (cfr. art. 6 del Disciplinare di gara), anche nel caso in cui esso stesso abbia l’idoneità e la capacità di eseguire il trasporto.

7.    DOMANDA: In merito ai requisiti finanziari: il fatturato relativo alla prestazioni principali è da intendersi riferito alla prestazioni generali di smaltimento rifiuti o in particolare smaltimento percolato? 

Risposta: I requisiti finanziari sono disciplinati all’articolo 19 “Requisiti economico-finanziari” del disciplinare di gara: “Ciascun concorrente dovrà essere in possesso di un fatturato annuo riferito a ciascun anno del migliore triennio degli ultimi 4 anni, non inferiore Euro 2.500.000,00, di cui non meno di 1.000.000,00 per le prestazioni principali e non meno di 1.000.000,00 per le secondarie……..”

La prestazione principale è definita all’articolo 10 del disciplinare di gara stesso
“Oggetto dell’Accordo Quadro sono i servizi di seguito dettagliatamente indicati: servizio di
TRASPORTO E SMALTIMENTO del percolato di discarica, che si compone delle seguenti
Prestazioni:
1)    Principale: smaltimento
2)    Secondaria: trasporto.”
E’ da intendersi quindi che il fatturato posseduto dovrà essere relativo all’attività principale di smaltimento del percolato.

8. Domanda: E’ possibile dare la disponibilità come subappaltatori a più di un’impresa partecipante alla gara. E se in caso di aggiudicazione della gara di tre imprese alle quali abbiamo dato disponibilità come subappaltatori possiamo svolgere il servizio con contratto di subappalto per tutte e tre le imprese.

Risposta: I quesiti paiono posti da un aspirante subappaltatore, non da un aspirante concorrente. Ciò presupposto, le risposte sono entrambe positive.
E’ ammessa la partecipazione di più concorrenti, che abbiano indicato nelle loro terne di subappaltatori anche i medesimi soggetti, a condizione che detti soggetti non siano a loro volta concorrenti o membri di rti/ati o ausiliari di altri che di essi si avvalgano.
Si pone però un problema in termini di collegamento tra offerte: l’art 80 comma __ lettera ___ del d.lgs. 50/2016 impone di escludere i concorrenti le cui offerte risultino tra loro collegate.
Attenzione: commette illecito e sarà escluso il concorrente che commetta l’illecito di contattare altri concorrenti e mettersi d’accordo con loro.
Commette parimenti illecito, e comporterà l’esclusione dei concorrenti nella cui terna sia indicato, il subappaltatore che nell’ambito dei rapporti che avrà con detti concorrenti venga a conoscenza e/o condivida con gli altri e/o divulghi i contenuti dell’offerta di ciascuno.
Riguardo poi alla fase di aggiudicazione, essendo possibile che risultino aggiudicatari concorrenti che hanno indicato i medesimi subappaltatori, è possibile che gli stessi vadano ad eseguire le prestazioni per più di un aggiudicatario. Questo di per se’ non è illegittimo ne’ da escludere.
Si pone però un problema di effettiva capacità, tenuto conto del carico di lavoro che non potrà mai essere addotto a giustificazione di ritardi o inadempimenti.
Su questo la committente vigilerà e applicherà le sanzioni contrattuali previste, senza poter giustificare ritardi o inadempimenti che ne derivino.

9. Domanda: Per la definizione dei subappaltatori per l’attività di trasporto siamo a richiedere la possibilità di indicare trasportatori che non partecipano né direttamente né in RTI ma che siano indicati nella lista dei subappaltatori di più di un concorrente.

Risposta: La risposta è positiva; si veda a tal proposito anche la precedente risposta.

in corso

Non ci sono avvisi al momento.

chiusi

BANDO PER LA CESSIONE SUL MERCATO DEL CREDITO LONZI METALLI S.R.L.

1_Bando per la cessione sul mercato del credito Lonzi – pub. web 17/04/2019 – download .pdf
2_DGUE – pub. web 17/04/2019 – download .pdf
3_DOMANDA DI PARTECIPAZIONE – pub. web 17/04/2019 – download .pdf
4_OFFERTA ECONOMICA – pub. web 17/04/2019 – download .pdf
5_Bozza contratto cessione credito REAI – pub. web 17/04/2019 – download .pdf

Proroga bando cessione credito Lonzi – pub. web 08/05/2019 – download .pdf

In risposta a richieste di chiarimenti si provvede alla pubblicazione dei seguenti documenti
– statuto della società – pub. web 10/05/2019 – download .pdf
– visura della società – pub. web 10/05/2019 – download .pdf
– bilancio 2016 – pub. web 10/05/2019 – download .7z
– bilancio 2017 – pub. web 10/05/2019 – download .7z
– bilancio 2018 1 di 2 – pub. web 10/05/2019 – download .zip
– bilancio 2018 2 di 2 – pub. web 10/05/2019 – download .zip

 

DETERMINA DI ARCHIVIAZIONE – pub. web 12/06/2019 – download .pdf

 

Back to Top